• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Seb, ma io sto con Mansell

Pubblicato da Leo Turrini Sab, 12/11/2011 - 16:24

Beh, io sto con Mansell.

Non foss'altro che per ragioni anagrafiche.

Dopo di che, vista la pole di Vettel nel deserto, quattordicesima stagionale, eguagliato il record del Leone dell'isola di Man, mi vedo costretto a sperare in un miracolo di Barrichello in quel di Interlagos.

Abu Dhabi è una bolla speculativa, stile mutui subprime.

Tento di spiegare perchè.

1) La vera notizia del giorno è che Paul McCartney, l'anima dei Beatles con John Lennon, usa la tintura per capelli. Tipo pece nera.

2) Debbo ricordarmi di chiedergli chi è il suo fornitore.

3) Vettel è un fenomeno e buona lì. L'altro giorno a pranzo LCDM mi ha detto: come lei sa, tra tre anni Seb guiderà una Ferrari. Io gli ho risposto con una domanda: ha comprato una vettura di serie, tipo la 458 o la SuperAmerica?

4) Staccata sia dalla Red Bull che dalla McLaren, la Ferrari di Alonso e Massa è il Terzo Polo della F1. Può incidere, non può decidere.

5) Dubito che entro marzo maturino le condizioni tecnologiche per un sorpasso. Anzi, a mio parere è impossibile.

6) Il Nero è in forma.

7) Che vergogna una F1 nella quale 4 piloti su 10, tra gli ammessi alla caccia alla pole, nemmeno ci provano, ad essere veloci. Così si uccide uno sport.

8) E ancora. Se la F1, dal vivo, diventa uno spettacolo in esclusiva per super ricchi, stile Abu Dhabi, beh, allora io vi assicuro che fra dieci anni non ci saranno più Gran Premi, perchè Ecclestone viene da una altra epoca, non ha capito che certe cose non esistono e non resistono più. Non sono apocalittico, sono semplicemente sincero.

9) Secondo me il Gp lo vince una McLaren.

10) Ma quanti otri di vodka deve svuotare Raikkonen, per convincersi ad accettare il volante di una squadraccia come la Williams, mai così scarsa in qualifica negli ultimi trentasei anni? Hic hic hurrà. A domani. 

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.