• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Schumi e l'icona Rubinho

Pubblicato da Leo Turrini Ven, 25/11/2011 - 19:40

"Nostalgia, nostalgia canaglia" (Al Bano&Romina)

Francamente comincio a sospettare che il Leone, inteso come Mansell, abbia fatto una telefonata al Nero, inteso come Hamilton.

Solo Lewis, il più veloce nelle libere do Brazil, domani potrebbe impedire al Bibitaro Young la conquista del nuovo record in materia di pole.

Attualmente Mansell e Vettel stanno appaiati a quota 14.

Lo so, lo so. Il Leone, nel remoto 1992, ebbe meno Gp a disposizione.

Ma i numeri poi entrano nelle tabelle delle statistiche and good bye.

Io, l'ho già detto, sto con il Leone.

In un contesto vacanziero, la cosa più divertente della giornata non ha riguardto, però, le esibizioni on the road.

Mi ha colpito la perorazione, alla Cicerone, di un certo Michael Schumacher.

A beneficio di un certo Rubens Barrichello.

Ha detto il Vecchio Zio, lasciando attoniti gli astanti: ah, però, Pe de Scinello è un'icona dell'automobilismo e non sarebbe giusto se dovesse perdere il posto nel 2012, magari a beneficio di un collega meno bravo ma più ricco,  cioè appoggiato da sponsor.

Sono certo che Zio non si riferiva, ovviamente, al Biondino.

E aggiungo che la sua sortita mi ha persino commosso.

Schumacher e Barrichello, dal 2000 al 2005, hanno formato la coppia più grande, risultati alla mano, nella storia della Ferrari.

Io a questi due vecchioni voglio bene, sissignore.

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.