• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Perchè Mika non crede in Kimi

Pubblicato da Leo Turrini Mar, 06/12/2011 - 10:58

Ho sempre nutrito grande stima per Mika Hakkinen.

Un po' perchè me lo ricordo giovanissimo al volante di una macchina chiamata Lotus (corsi e ricorsi, eh).

Poi perchè credo sia stato l'unico vero grande avversario di Schumi nell'epoca d'oro del Vecchio Zio.

Mika aveva una moglie insopportabile, la generalessa Enrya o come cappero si chiamava, ma era un gran manico.

Penso dunque vadano prese sul serio  le dichiarazioni che ieri Finnico1 ha rilasciato su Finnico2.

Premessa.

Hakkinen vuole bene a Raikkonen. Non solo per passaporto comune e propensione identica a bevute nordicamente massicce.

C'è di più. Fu Hakkinen a suggerire a Dennis di puntare su Kimi, quando prese la decisione di staccare la spina.

E ancora Mika certamente è stato molto saggio, tra il 2003 e il 2004, quando ha respinto le sirene della Williams, all'epoca ancora competitiva, che era pronta a garantirgli un sacco di soldi pur di riaverlo in pista.

Spesso le persone intelligenti si disinguono perchè sanno dire no a tentazioni in apparenza irresistibili.

Bene.

Oggi Hakkinen dice di non credere molto nel ritorno del connazionale.

E la spiegazione non è campata per aria.

Anche se Kimi è stato fermo soltanto due stagioni, ha detto il due volte iridato, troverà enormi differenze. Dalle gomme all'ala mobile posteriore, eccetera.

E non avrà il tempo di adattarsi, come non lo ha avuto Schumi, aggiunge Hakkinen. Perchè i test sono vietati e farne 4 (quest'anno addirittura tre, essendo stato il quarto spostato durante la stagione) prima del debutto del campionato non risolverà il problema, cioè Raikkonen, non per sua colpa, arriverà a Melbourne fatalmente impreparato, esponendosi al rischio di una brutta figura.

E' una opinione da tenere in considerazione... 

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.