• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

2011, per me la sorpresa è Schumi

Pubblicato da Leo Turrini Ven, 02/12/2011 - 16:34

Bene, bene.

Anzi, male male.

Al netto del Clog che si impalla ogni due per tre (sembra la Ferrari di Massa, perbacco!), vi debbo una risposta.

Cioè la mia risposta 'radiofonica' alla cosa che più mi ha sorpreso, nel contesto 2011 della Formula Uno.

Beh, ho indicato la numero uno.

Sinceramente (e non lo dico soltanto in ossequio al cofondatore di questo spazio telematico, che più o meno tutti sapete chi sia) non mi aspettavo che il Vecchio Zio continuasse a prendere legnate da Rosberg.

Non me l'aspettavo perchè supponevo che la stagione di apprendistato, dopo la lunga pausa, avrebbe restituito a Schumi lo smalto di una volta.

Invece, i numeri sono impietosi.

Da autentico irriducibile, mi sono fatto convinto che il figlio d'arte, intendo Nico, sia un manico.

Dunque, da maggio ne ho perorato la causa a cospetto di Montezemolo e di Domenicali.

Gli sviluppi sono noti.

Le altre ipotesi (del radio quiz) non mi hanno necessariamente sbalordito. Nemmeno il ritorno del Santo Bevitore mi spinge a trasecolare: ho sempre pensato che avesse smesso per dispetto (cioè: mi faccio pagare fino all'ultimo dollaro dalla Ferrari, teoria geniale del mio amico Tobia Esticazzi) e non per un senso di rifiuto nei confronti del Circo a quattro ruote.

Ora rientra, ma su una macchina che dubito sia non dico un missile, con circuiti di mille valvole, ma nemmeno una carriola. 

Comunque, nel 2012 io tifo, nell'ordine, Ferrari-Kimi-Schumi.

E infatti vincerà Vettel. 

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.