• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

Ultimi blog aggiornati

Webber

...and the Oscar goes to...

Come immagino sappiate, dicembre per la Formula Uno è il mese delle premiazioni e delle celebrazioni.

Penso che anche noi del Clog ci dobbiamo adeguare all'andazzo.

Dunque, ecco gli Oscar della stagione 2011. Meglio ancora: queste sarebbero le mie decisioni, dopo laboriosa riflessioni a proposito delle nominations.

Leggerò con piacere le vostre.

Vado.

PILOTA DELL'ANNO. Seb Vettel (ecco qui, per favore, almeno qui, cerchiamo di raggiungere la unanimità dei consensi).

leggi tutto | blog di Leo Turrini |

Fate un regalo al Canguro

Che ci volete fare?

Io ho una certa età. E quando si ha una certa età si smette, doverosamente, di credere alle favole.

Quindi, io la storiella di Vettel che ha un problemino al cambio e dunque deve cedere il passo al Canguro, insomma, proprio non me la bevo.

Facciamo che Seb, in versione Babbo Natale, ha consegnato un regalino a Webber e buonanotte suonatori.

Poi posso aggiungere che, sempre a causa dell'età, rivedere un duello tra un certo Schumacher e un certo Senna mi ha riattivato le cellule neuronali.

leggi tutto | blog di Leo Turrini |

Pagellone del deserto

Pagellone del deserto!

Molto meno drammatico rispetto ad un anno fa: in fondo, stavolta in palio c'erano solo onore e prestigio, avendo i bibitari ramazzato tutto quello che c'era da ramazzare.

Andiamo.

VETTEL, 0. Così, per sfizio. Dubito che il crack della ruota sia imputabile a sua foga eccessiva, però almeno offre la soddisfazione, dopo mesi e mesi di meritatissimi elogi, di spedirlo dietro la lavagna. Certo El Banco si sarà chiesto perchè, dodici mesi prima, non sia accaduta la stessa cosa...

leggi tutto | blog di Leo Turrini |

Abu Dhabi, un anno dopo (3)

... e venne la domenica mattina.

Tu ci credi ai presentimenti?

Arrivo a Yas Marina e incontro Piero Ferrari. Siamo amici amici. Cammina per il paddock reggendo una gruccia con abiti di ricambio. Scena strana. Mi fa: sai, dopo il bagno di champagne sarà il caso di cambiare vestito.

Mah.

Poi incoccio un collega finlandese.

Doveva aver trovato molto alcool in albergo, a dispetto delle prescrizioni coraniche.

leggi tutto | blog di Leo Turrini |

Abu Dhabi, un anno dopo (2)

...lo smoking non ce l'avevo, comunque pensai che alla festa iridata della Ferrari mi avrebbero concesso comunque di entrare. Eh, come diceva il marchese del Grillo: io so' io e voi nun siete...

Vabbè.

Nemmeno l'andamento dei due giorni di prove mi spinse al sospetto. E sì che c'era nell'aria, l'aia tersa del deserto, l'aria traslucida della banchina di Yas Marina, qualcosa di intrigante. Di bizzarro.

leggi tutto | blog di Leo Turrini |

Abu Dhabi, un anno dopo (1)

Mentre attendo fiducioso i vostri commenti sul Ventennale non Mussoliniano bensì Montezemolato, riservandomi entro settimana di dire la mia, vorrei scomodare, in tempo reale, un altro anniversario.

Abu Dhabi, un anno dopo.

Ecco, forse sarei stato più accorto se una settimana prima del Gp nel deserto, in una notte brasiliana, avessi preso sul serio le affermazioni di un collega tedesco un po' brillo.

leggi tutto | blog di Leo Turrini |

L'India vista da Nelson

Il commento del primo GP dell’India penso debba obbligatoriamente iniziare da una piccola analisi del nuovo tracciato. L’ultima creazione di Tilke in prima battuta, durante le prove, non mi è dispiaciuto. Come quasi tutti i circuiti dell’architetto tedesco si contraddistingue da un insieme di lunghi rettifili con violente staccate, curvoni dove conta l’aerodinamica e stretti cambi di direzione dove una buona meccanica è indispensabile.

leggi tutto | blog di Leo Turrini |

Ham e Massa? A nuotare nel Gange

Allora, mi vedo costretto a partire dall’ennesimo capitolo del Serial che ha come protagonisti il Nero e Pippo.Sarò greve, invece di essere breve.

leggi tutto | blog di Leo Turrini |

Vettel, O' Maragià

O' Maragia.

Non ricordo se il mitico Carosone abbia a uo tempo composto una canzone intitolata così, comunque Vettel in India si è ripreso il bastone delle pole e non ci sono dubbi sulla fame dei Bibitari. Vedremo in gara se la Red Bull favorirà Webber, in una insaziabile ansia da trionfo collettivo, essendoci in ballo il secondo posto nel monidale piloti.

Ma non è un elemento importante.

leggi tutto | blog di Leo Turrini |

Fuori il podio dell'India

Ladies and gentlemen!!!

Fate il vostro gioco.

Chi occuperà i tre gradini del podio nel bellissimo, affascinante, irripetibile Gran Premio dell'India?

Io, come sempre, non ho dubbi.

Dalle acque del Gange, purificato emergerà verso la vittoria il Vecchio Zio, alias Michael Schumacher.

Secondo sarà il suo ex scudiero, Felipe Massa.

Terzo, grazie ai giochi di squadra Red Bull, il Canguro, noto all'anagrafe come Webber Mark.

Augh, ho detto 

blog di Leo Turrini |
Syndicate content