• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

Ultimi blog aggiornati

pd

Bipolarismo e bipartitismo

Gli ultimi dati confermano che il bipartitismo non piace ai cittadini che, invece, vogliono (volevano?) un bipolarismo con un fronte conservatore e uno progressista. Si avvicina a grandi passi la costruzione di un Partito della nazione. Protagonisti certi: Casini e Rutelli, non due qualsiasi. E chissà che cosa farà Fini. Occorrerà vedere, pena l'ingovernabilità, con chi si intenderà questo Terzo Polo.

leggi tutto | blog di Francesco Ghidetti |

Chiariamo le cose

Inutile perdere tempo, I tempi (grami) che stiamo vivendo, dimostrano una sola cosa: la politica va fatta dai professionisti. Altro che società civile. Altro che chiacchiere. Altro che slogan.

blog di Francesco Ghidetti |

Risorse per il Pd

I giovani e meno giovani che si sono riuniti a Firenze sono una risorsa per il Pd. Ma devono fare un passo importante: parlare di politica, proporre qualcosa di concreto. Finora siamo al marketing. Affascinante. Ma non sufficiente.

blog di Francesco Ghidetti |

Veltroni in pista

Come volevasi dimostrare. Veltroni esprime apprezzamento per i "rottamatori". E li invita al Lingotto 2 del 15 gennaio. Il tentativo di accerchiamento di Bersani continua. Ma per colui che ha teorizzato il "partito liquido" e senza tessere sarà dura. A questo punto, la manifestazione del Pd dell'11 dicembre a Roma sarà una tappa decisiva. Vedremo se Bersani bisserà il successo di sabato scorso.

leggi tutto | blog di Francesco Ghidetti |

Giovani

Dunque: il Pd, secondo alcuni critici, dovrebbe ringiovanirsi. Giusto. Ma si trascura il fatto che l'80 per cento dei coordinatori provinciali ha meno di 40 (quaranta) anni...

blog di Francesco Ghidetti |

Coraggio Bersani, è l'ora di soffiare sul cerino del governo del "fare finta"

Allora, crolla a Pompei la casa dei gladiatori (ma il ministro Bondi dice che non ha nessuna responsabilità e anzi di aver lavorato bene in questi due anni e mezzo); parecchie zone dell’Italia stanno franando per il maltempo; la crisi economica (di cui ormai a livello politico non si parla più) si fa sempre più sentire; il Papa dice di pregare per la concordia in Italia; Fini, che coi suoi ha retto fino ad oggi le sorti del governo, dà il benservito a Berlusconi e lo invita a dimettersi; il Paese forse è sull’orlo di una crisi di nervi che non si sa in cos

leggi tutto | blog di Sandro Bugialli |

Attenzione...

La manifestazione romana del Pd è stata un successo per Bersani. Nemmeno lui, probabilmente, se l'aspettava. Già qualcuno parla di polemiche coi "rottamatori" fiorentini. E da Firenze non giungono messaggi distensivi verso il parito. Ci scommettiamo che ricominciano a litigare? Sarebbe davvero incredibile. Comunque sia, ieri la reazione del "corpo" del Pd è stata forte. Segno che se si vuole, la forma-partito, vedi anche quel che sta succedendo a Perugia con Fini e Fli, è lo strumento di sintesi migliore che si possa avere.

blog di Francesco Ghidetti |

Chi rottama chi

I "rottamatori" fiorentini sostengono che, dopo tre mandati, il Pd debba provvedere a cambiare i parlamentari. Mi pare un discorso un po' astratto, ma diciamo che va bene. Voglio comunque porre all'attenzione di questi giovani volenterosi che: a) lo Statuto del Pd, da loro più volte invocato, prevede tre mandati "pieni", vale a dire tre legislature finite regolarmente. b) Da alcuni calcoli, mi risulta che: 81 deputati sono alla prima legislatura; 71 alla seconda: 32 alla terza e 22 (ventidue) oltre.

leggi tutto | blog di Francesco Ghidetti |

Esigenza

Per far ripartire un partito non ci vuole moltissimo. Basta stroncare le correnti, la guerra per bande e, soprattutto, i personalismi. Facendo ricorso a professionisti della politica. Altro che "società civile".

PS Poi non sarebbe male se il Pd la facesse finita con queste primarie anche per scegliere il guardiano notturno del circolo.

blog di Francesco Ghidetti |

Disciplina

E' abbastanza curioso il dibattito che si è sviluppato sui cosiddetti "rottamatori" pronti per la kermesse fiorentina. Se il leader di un partito o i suoi maggiori esponenti chiedono un minimo di coesione vengono accusati di voler tarpare le ali al nuovo che avanza. A parte il fatto che questo "nuovo" deve dimostrare sul campo di saper fare qualcosa oltre che brillanti interviste, bisognerebbe capire un concetto semplice semplice. E cioè che in un partito ci vuole disciplina. Non è che ognuno fa e dice un po' quel che gli pare.

leggi tutto | blog di Francesco Ghidetti |
Syndicate content