• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

Ultimi blog aggiornati

cronaca

Referendum, il sacrosanto diritto di votare. Santoro, il peggior autogol della Rai

di Xavier Jacobelli

Nel Paese all'Incontrario, c'è voluto il decisivo pronunciamento della Corte Costituzionale a cinque giorni dal referendum perchè venisse confermato il diritto di votare il quesito sul nucleare. Come se la montagna di firme raccolte dai cittadinin non contasse nulla. E come se anche i bambini non sapessero che Berlusconi, in piena sindrome d'accerchiamento, non abbia tentato in tutti i modi di sterilizzare un'altra consultazione che minaccia di regalargli nuovi dolori.  

leggi tutto | blog di Mister X |

Viaggiare significa essere liberi

di Xavier Jacobelli 

Viaggiare significa essere liberi. Dovunque si vada, chiunque si incontri. Proust sostiene che la vera scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi. Ha ragione. Così com’è vero che i viaggi aprono la mente e spazzano via i pregiudizi, perchè conoscere significa capire.

leggi tutto | blog di Mister X |

Yara, adesso vogliamo verità e giustizia

TANTE COSE, oltre alla morte di Yara, avremmo voluto che ci fossero risparmiate. L’ultima ieri, ai funerali, nel palazzetto dello sport di Brembate di Sopra. Mai avremmo voluto vedere quel bambino di sei anni, vera icona dell’innocenza che ancora ignora di essere stata crudelmente tradita dalla vita. Natan segue in braccio al padre il feretro della sorella assassinata e risponde alla folla che applaude facendo «ciao» con la manina.

leggi tutto | blog di Gabriele Moroni |

Ai funerali di Yara per favore nessun applauso, ma solo il silenzio e il rispetto

di Xavier Jacobelli

Diego Locatelli, sindaco di Brembate Sopra, a nome della famiglia Gambirasio ha rivolto un appello a tutte le persone che partecipano ai funerali di Yara perchè "sia rispettato il clima di raccoglimento e di preghiera irrinunciabile durante la celebrazione di un rito funebre. Invitiamo tutti a condividere il clima di cordoglio con la stessa intensità e silenziosa partecipazione». 

leggi tutto | blog di Mister X |

Il Signor Google: italiani, imparate dal tassista di Mantova che ha fatto i soldi con il web

L'Italia dovrebbe andar fiera del suo spirito imprenditoriale e ciò salta all'occhio soprattutto a Mantova, dove Federico Hoefer offre i suoi servizi di tassista alle schiere di turisti in visita sul Lago di Garda. Federico ha messo in piedi la sua attività nel 2009, facendosi conoscere grazie al suo sito web ladyblu.it. Grazie alla pubblicità online, il suo nome ha cominciato a far capolino in tutte le ricerche nel settore taxi nell'area di Verona e gli affari si sono pian piano sviluppati.

leggi tutto | blog di Mister X |

Beppe Grillo e Los Indignados: un incontro a Barcellona

Sono arrivato a Barcellona per la mia tournée e ho trovato piazza Catalunya piena di ragazzi che chiedevano un cambiamento radicale dell'attuale modello di (sotto) sviluppo e la partecipazione diretta alla democrazia. Ho sentito aria di casa. La rivoluzione dolce spagnola è nata a Puerta del Sol a Madrid e si è diffusa subito in tutta la Spagna, da Valencia a Siviglia a Santiago.

leggi tutto | blog di Mister X |

Esplode la banca ma è solo un film

Milano e piazza Fontana. È stata girata questa notte la scena principale del film di Marco Tullio Giordana «Romanzo di una strage». Transenne, bus deviati, energia elettrica staccata. Dalle cinque di ieri pomeriggio alle cinque di questa mattina. Il botto immane simulato con vetrine esplosive. Giusto che sia così. Perché è doveroso non dimenticare. Neppure le ferite e i dolori. Anzi, soprattutto quelli. Piazza Fontana, strage storica e impunita. A quarantadue anni di distanza, la Milano di oggi è profondamente, radicalmente diversa da quella Milano in bianco e nero.

leggi tutto | blog di Gabriele Moroni |

Bacio saffico in una scuola. Polemiche

Certe notizie nascono così. Da uno sguardo. Un velo di preoccupazione, sul viso di quel prof. Abbassa la testa, la scuote: “Se sapessi che succede da noi, a scuola”. Ci vuole della maieutica. Poi slaccia il nodo del magone che lo stringe. E va giù, secco: “Due mie allieve, minorenni, si baciano davanti alle loro colleghe”. Succede in un istituto di provincia, noto, che ha fatto la storia della città che lo ospita.

leggi tutto | blog di Giorgio Guidelli |

Lo schermo non crei discordia

NON EVOCHIAMO gli scontati Peppone e don Camillo. Non scomodiamo la polemica Chiesa-Stato che infiammò l’Italia post-risorgimentale. La prima impressione è che alla base di tutto ci sia stato un banale (ma sostanziale) difetto di dialogo. Il sindacato non ha ricevuto dagli uffici comunali la comunicazione formale («verba volant» anche se non sempre, di questi strani tempi, «scripta manent») che per il primo maggio sarebbe stato allestito un maxischermo davanti al Duomo.

leggi tutto | blog di Gabriele Moroni |
Syndicate content