• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

Ultimi blog aggiornati

cesena calcio

Una botta pesante, squadra confusa come non mai ma ci si può rialzare

E' pesante cadere così (0-2) in casa contro un Crotone che ha giocato e non si è mai chiuso. Il Cesena infattio è stato confuso, poco compatto, disordinato, scarsamente equilibrato. Insomma oggi ha smarrito quelle caratteristiche lo hanno portato in alta quota. Soprattutto ha dimostrato che senza Do Prado (soprattutto) e anche De Feudis manca di punti di riferimento, d'autorità capaci di fare gioco.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

Se bloccano Do Prado diventa dura, ma lo spirito è sempre quello giusto

Recriminare per il nulla di fatto contro il Gallipoli (0-0) si può anche ma non troppo. Il Cesena è stato molto meno spigliato e 'verticalizzato' del solito in versione casalinga: manovra frastagliata, un po' di sfortuna (la traversa di Bucchi), occasioni autentiche solo da fuori area. Bloccato Do Prado (marcato a uomo all'antica ma Giannini poteva giocare solo così e saranno molte le squadre in futuro che si muoveranno nello stesso modo al Manuzzi, chiuse e ordinate) il gioco latita; e sta diventando una costante.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 1 commento

Una reazione da squadra matura e alcune individualità super

Il successo di Reggio Calabria (3-1) può essere da svolta anche mentale ma questa squadra è sempre stata forte di testa, nella mentalità, nello spirito di gruppo. Nel primo tempo, nei primi venti minuti in particolare l'atteggiamento era stato simile a quello delle recenti e negative tre trasferte: morbido,attendista, che dava coraggio a una Reggina forte che in quel match si giocava la casa. Infatti ora è sfrattata.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

Il grande sogno? Una possibilità splendida, non un'oppressione

Contro il Piacenza (3-0: Do Prado e doppietta di Parolo) è stata una vittoria da squadra matura, non brillante ma paziente ed efficace. Certo, il Piacenza dovrà lottare duramente per salvarsi ma sono proprio queste le formazioni inizialmente più rognose, quadrate, molto chiuse e spesso anche disposte bene. Insomma un problema fino a quando non le infili la prima volta. Trentacinque punti alla fine del girone d'andata sono tantissimi.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 1 commento

Lo spirito giusto c'è sempre; logico cedere Schelotto, non toccare Do Prado

Una certezza questo Cesena ce l'ha. Lo ha confermato anche a Modena (nonostante il ko per 1-0), in una tempesta di neve; anche quando è mutilato  (14 assenze nella rosa, 6 titolari) e solo l'idea di fare gioco resta impantanata tra la coltre bianca, non smarrisce mai il proprio forte spirito di squadra. Il secondo tempo di Modena è stato tanto disperato, caotico quanto generoso e indicativo. Sia chiaro su quel campo da hockey da ghiaccio si poteva giocare solo così, sperando nel mischione.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 1 commento

ko ingiusto ma certi atteggiamenti sono troppo passivi

Un altro errore arbitrale, pesante, netto, decisivo nel ko per 1-0 a Padova. Negli ultimi tempi sono stati diversi quelli ai danni del Cesena e potrebbero anche scattare cattivi pensieri ma è meglio non averli altrimenti si farà fatica anche ad entrare in campo. Il gol di Soncin è irregolare per fuorigioco a vista ma l'atteggiamento del Cesena del secondo tempo, di solo contenimento da parte di una squadra che concede poco a tutti (e sa di essere capace di farlo) è stato eccessivo contro un avversario che traballava dalla paura, condizionato dalle quattro sconfitte di fila.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 1 commento

Grande intensità, Bucchi non solo segna ma fa giocare la squadra

Quindici minuti un po' così, poi un Cesena devastante che ha schiantato il Frosinone (4-0, doppietta di Giaccherini, Bucchi e Schelotto) come mai aveva fatto con altri. Certo, l'intensità è stata esaltante ma grande è risultata la convinzione con la quale tutta la squadra ha cercato di fare breccia nella difesa avversaria. Poi, al di là delle grandi prestazioni di Giaccherini e Bucchi, la garanzia è l'unità del gruppo, ad esempio la capacità di aiutare da parte di tutti in fase difensiva; anche correndo a vuoto, <spompandosi>,  rischiando l'errore.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 1 commento

La squadra è calata negli elementi chiave

Non può creare problemi particolari un ko, contro una formazione di alto livello ma non più forte dei bianconeri come l'Empoli, dopo 14 giornate da parte dei romagnoli, ma non è questo il dilemma per una squadra costruita per salvarsi e che invece viaggia stabilmente in zona play off.  E' evidente invece che il Cesena ha perso smalto, sprint  nei suoi elementi migliori, Schelotto e Do Prado sorprattutto, così si smarrisce profondità, inoltre se il gruppo non viaggia ad alto ritmo (calato anche quello) è naturale che tecnicamente c'è chi è più attrezzato.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 2 commenti

La squadra ha convinto eccome, l'arbitro proprio no

Un pari brillante, la squadra pur priva di pedine importantissime come Antonioli (Tardioli si è fatto sorprendere nell'unico tiro in porta), Bucchi e Djuric anche contro il Torino ha dimostrato d'avere una identità di spessore e ben definita. A tratti è stata esaltante quando riusciva a ripartire con Giaccherini, Do Prado e anche con lo stesso Malonga. Insomma si meritava di più, addirittura si è rischiato di perdere ma il Cesena ha confermato di meritare la terza posizione in classifica, di avere valori importanti e forti e una squadra che in fase difensiva concede pochissimo.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 1 commento

Prestazione soffertissima, Antonioli strepitoso

Il colpaccio di Mantova, nell'unico tiro in porta effettuato dai bianconeri (1-0, gol di Bucchi) su un campo dove non si vinceva da 60 anni, ha mostrato un Cesena mai così in difficoltà come nel primo tempo e un Antonioli (40 anni) strepitoso non solo nei due rigori parati a Carrus e Caridi (questo, inesistente, in pieno recupero) ma anche splendido nel dire no puntualmente ai virgiliani che hanno collezionato occasioni a raffica come mai era capitato agli avversari del Cesena.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 2 commenti
Syndicate content