• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

Ultimi blog aggiornati

cesena calcio

Mercato, incoraggianti i primi segnali: Do Prado è un buon colpo

Eccolo il primo colpo bianconero, annunciato da tempo ma ufficializzato solo oggi dopo la conclusione del campionato della Pro Patroa: il brasiliano Do Prado 28 anni. Si tratta di un acquisto importante non solo per il valore del giocatore, per la sua classe, ma anche per l'ultima occasione che avrà a 28 anni di tornare a certi livelli. Insomma se ha ancora fame, e deve averla, a Cesena  troverà la tavola apparecchia. Si tratta anche di un bel segnale per come è partito il mercato bianconero.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 1 commento

A due anni dall'infortunio Nicola Campedelli lascia il calcio

Purtroppo era previsto, lo si temeva anzi lo si sapeva da tempo. Ma si sperava in un colpo di coda, in un gran gol in pieno recupero di un vero uomo e di un vero calciatore come Nicola Campedelli (30 anni) che oggi ha dovuto arrendersi definitivamente all'infortunio accusato alla pianta del piede sinistro due anni fa, il 26 luglio 2007 a  San Piero in amichevole contro il Verucchio.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 2 commenti

E' una società che sicuramente non annoia

Come vedete cadetteria o non cadetteria il dibattito, la divergenza di opinioni sul Csena e i suoi protagonisti, è sempre in auge ed è la testimonianza come in pochissime altre zone (in regione solo a Bologna) la squadra di calcio sia così sentita dalla città, nel bene e nel male, come qui da noi. Geoerge continua a non aver fiducia nella società: non gli sono simpatici i dirigenti. Parla delle voci nefaste (fino a ora smentite dai fatti) che si susseguono a iosa ed è sempre stato così in questo nuovo corso.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 1 commento

Lorenzo Minotti ha lasciato il Cesena

Lorenzo Minotti non è più il responsabile dell'area tecnica del Cesena, è stato lui stesso a effettuare questa scelta e lo ha comunicato in un incontro con la stampa oggi pomeriggio spiegando che aveva dei forti dubbi sulla nuova organizzazione societaria dopo la promozione e che si sarebbero rischiate delle sovrapposizioni.  Ricordiamo che dopo la conquista della B il presidente Igor Campedelli ha deciso di rivedere i ruoli e ha ingaggiato come responsabile del mercato Antonio Recchi (che verrà presentato ufficialmente la prossima settimana e sta già lavorando intensamente da qualch

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 6 commenti

La prima semina pare adatta, il raccolto però dovrà iniziare presto

Un'idea che pare avere questo Cesena è quella di non ridursi a creare la squadra negli ultimissimi giorni di mercato come fanno tutti, come si è sempre fatto o quasi anche qui: può essere stato anche un peccato ma non troppo e non originale. Infatti tutti i club hanno esuberi e tanti da piazzare quindi diventa dura fare tutto in anticipo. Il mercato è anche una partita a scacchi dove si devono aprire delle caselle. Per ora la prima semina del Cesena pare logica: Do Prado e Mesbah, l'idea Lupatelli in porta, gli altri nomi che circolano possono tutti avere un significato.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 1 commento

Le idee sembrano chiare: almeno sette, otto arrivi di rilievo

La società, Minotti, Recchi e Bisoli sanno che per il Cesena cadetto bisognerà fare molto più di qualcosa e infatti dovrebbero arrivare almeno sette-otto giocatori da dare animo a un gruppo che come rosa non verrà smantellato ma è indispensabile che cambi in diverse travi portanti. La direzione pare sia proprio questa e soprattutto occorrerà diminuire drasticamente i 42 giocatori che in un modo o nell'altro il Cesena ha a busta paga. L'arrivo di un uomo da tempo sul mercato come Antonio Recchi va interpretato così.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 3 commenti

Se restasse Bisoli per il Cesena sarebbe un vantaggio non da poco

La conferma di Bisoli, l'uomo che più di tutti ha avuto meriti nella promozione (fondamentale però anche la società che lo ha scelto e difeso con naturalezza nei momenti più delicati), deve essere il primo passo per il nuovo, nuovissimo Cesena da B. Chiaro che dipenderà da ambo le parti che si incontreranno a breve, la prossima settimana. Certo, si può fare eccome, i rapporti sono buoni, il successo vissuto insieme è stato splendido ma non è scontato che si faccia.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 2 commenti

La società ha capito subito che serviranno innesti importanti

Mi pare che la società sia intenzionata a cambiare abbastanza e anche qualcosa di più nel Cesena che dovrà affrontare la B. E così a nostro avviso deve essere: serviranno infatti diversi innesti importanti che sia chiaro non dovranno e potranno sfondare un budget prestabilito e chiaro. Importante non significa costoso ma di categoria oppure che si giocano l'occasione della vita; elementi individuati e bloccati prima degli altri. E la società può già iniziare ora a muoversi quando in tanti non sanno ancora che campionato disputeranno la prossima stagione.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 3 commenti

La B è la vittoria di un gruppo, ma la squadra non andrà solo ritoccata

Ritengo che possa essere lo slogan di questa promozione al primo colpo: non ha vinto la squadra migliore ma il gruppo più forte, più unito, con maggiore fame che ha sempre saputo reagire anche alle mazzate più incredibili (l'avvio incerto, Venezia, Monza, il pari con il Lumezzane) riuscendo a trovare pronte e vigorose risposte.

leggi tutto | blog di Luca Serafini | 4 commenti

Tra un mare di cerotti spuntano motivazioni di cemento che dovranno fare la differenza

Saranno quattromila i tifosi bianconeri domani al Bentegodi, nonostante la diretta Tv (in comproprietà con il match del Gallipoli) su Rai Sport Più, per accompagnare una squadra che se vince o se la Pro Patria non espugnerà Padova tornerà in cadetteria dopo appena un anno.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |
Syndicate content