• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

Ultimi blog aggiornati

cesena calcio

La squadra è impermeabile alle difficoltà

Sette punti nelle ultime tre gare, quattro in due trasferte di fila contro formazioni d'alta quota come Brescia e Grossetto sono stati il viatico per confermare che i bianconeri (sempre secondi da soli, ora sarebbe serie A) lotteranno fino al termine per il grande sogno: diretto o indiretto che sia. E questa è già una conquista importante, non era affatto scontata dieci giorni fa. Ed è meritatissima.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

La forza di Bisoli e delle alternative

Quella di Brescia è una prodezza (1-0), successo dopo 31 anni al Rigamonti, anche per ome è stata ottenuta; testa, equilibrio, disposizione tattica perfetta e le scelte di un allenatore che è sempre in partita. Ecco la forza di Bisoli (in tv ieri sera Somma ha detto che l'allenatore emergente della B è Lerda...) sta proprio nell'essere costantemente dentro alla gara, anche quelle volte (rare) che non ha azzeccato certe scelte, di saper rispondere per le rime a ogni mossa degli avversari dimostrando una conoscenza profonda del calcio.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

Fondamentali i 3 punti e le forze fresche

Quella con il Vicenza era una partita spartiacque, chiave, dopo il non successo con la Salernitana e il ko con il Sassuolo. Averla vinta in questo modo (3-1), con caparbietà reagendo a uno svantaggio in una situazione delicatissima (agevolati sì dall'espulsione di Ferri ma i meriti del gruppo non vengono ridimensionati) significa che, al di là di ogni considerazione, questa squadra (figlia del suo allenatore) è vera, ha testa e cuore.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

botta pesante ma evitare che lasci la cicatrice nel cervello

Grattarsi pure la testa per la preoccupazione, per la tensione di un momento non facile sia come prestazioni che come risultati (solo due vittorie nel girone di ritorno, due reti nelle ultime 7 gare, sono numeri aridi ma da far riflettere una vita se si vuole continuare a ragionare per l’altissima classifica), però vietato fasciarsi la testa, restare immobilizzati dallo spavento delle ultime settimane.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

botta pesante ma evitare che lasci la cicatrice nel cervello

Grattarsi pure la testa per la preoccupazione, per la tensione di un momento non facile sia come prestazioni che come risultati (solo due vittorie nel girone di ritorno, due reti nelle ultime 7 gare, sono numeri aridi ma da far riflettere una vita se si vuole continuare a ragionare per l’altissima classifica), però vietato fasciarsi la testa, restare immobilizzati dallo spavento delle ultime settimane.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

la squadra ha perso forza, velocità. però non <sbraga> mai

Due reti nelle ultime cinque partite e trequarti, due soli successi (a Reggio Calabria e con l'Ascoli) nel girone di ritorno: sono numeri da rallentamento notevole per il grande sogno ma si è ancora in piena corsa grazie anche alle rivali che fanno peggio, con splash imprevedibili e clamorosi. Il Cesena ha perso forza, velocità, profondità, è affannoso di testa e di gamba. Chiaro, dà tutto, è quadrato: questa infatti è una squadra seria. ma se  vuole sperare davvero dovrà ritrovare le devastanti peculiarità di un passato recentissimo.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

Se mancano due dei tre <tenori> si sente tanto, troppo ma ci sta

Con il Sassuolo, fino a quando si è giocato, il Cesena ha fatto tanta fatica. Certo, le condizioni del campo c'entrano ma ancora una volta è stato confermato (ma ci sta se si pensa che questa squadra è nata per salvarsi) che se manca qualcuno dei tre <tenori> (Schelotto, Giaccherini, Do Prado; inizialmente venerdì ne mancavano due) si perdonoq uelle caratteristiche di ribaltare l'azione, di profondità, di velocità, di saltare l'uomo e di slancio sulle fasce che sono le pregiate caratteristiche cbanconere.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

La vittoria che ci voleva ma sotto porta si sbaglia molto

Un successo fondamentale (1-0) contro un Ascoli molto aggressivo e organizzato soprattutto in attacco. Raro in casa bianconera non si è vinto giocando meglio dell'avversario ma in questo momento del campionato è importantissimo darci dentro nei punti. E i bianconeri, reduci da solo tre passettini in quattro gare, hanno ottenuto un successo indispensabile per restare ad altissima quota, per tenere l'obiettivo puntatissimo. Vincere non giocando al meglio diventa prezioso per arrivare in alto.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |

La squadra c'è ma si sbaglia troppo sotto rete

Il Cesena è squadra vera e all'inciampo casalingo con il Crotone ha reagito a Trieste con compattezza interpretando una gara, su un campo impossibile, che non doveva nemmeno essere giocata nel modo giusto come determinazione e intensità. Stona un po' il calo nel finale (0-0) ma ci sta eccome in quell'acquario.

leggi tutto | blog di Luca Serafini |
Syndicate content