• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

Ultimi blog aggiornati

amore

Nel magico isolotto ci si ormeggia in …cucina!

Molliamo gli ormeggi da Fethiye in tarda mattinata; ce la siamo presa comoda. Del resto non ci insegue nessuno e non abbiamo orari da rispettare. E’ il vantaggio dei navigatori pensionati.

leggi tutto | blog di Mario Palumbo |

Anonymous italiani: "Siamo ribelli normali. La rivoluzione? Si fa in piazza"

 

DA QN DEL 6 LUGLIO 2011

ALLE 18.52 arriva il secondo video-comunicato degli Anonymous. Una voce metallica scandisce ideali vecchi come la Rivoluzione francese, in salsa 2.0: Libertà, uguaglianza, fraternità e internet libero. E ancora: nessuna ideologia, né partito. «Anonymous è chiunque e ovunque. E non ha capi», smentendo la rilevanza data alla denuncia di ‘Phre’, definito il leader della cellula italiana. «La rete italiana non è stata affatto smantellata. Anonymous è presente e combatte», il primo proclama, dove si sottolineava anche che «tutti operano allo stesso livello». Si credono invincibili gli Anonymous. E non hanno paura di niente e nessuno. Nella loro chat pubblica scrivono liberamente della rivoluzione che verrà. O che vorrebbero organizzare. «Non siamo terroristi. Siamo dei ribelli normali». Tant’è che a parte la comunione d’intenti annunciata — «Tutti contro l’Agcom che vuole imbavagliare Internet» — l’idea è quella di andare al di là della Rete. «Ci vuole una protesta fisica, mettimo ai voti che cosa fare», scrivono in tanti. E c’è anche chi propone il vecchio volantinaggio. Due giorni fa, il primo comunicato era chiaro: «Anonymous ha deciso di fare una vera rivoluzione, e pensa che ora agire su Internet serva a poco, ma agire da Internet serva a molto». In sintesi: ribelliamoci. Manifestiamo. Ma in piazza, perché «non siamo tutti (e solo) hacker». Motivo? «Dobbiamo espanderci a livello popolare», spiega la maggioranza.

leggi tutto | blog di Rosalba Carbutti |

Per le nozze di Alberto e Charlene un'unica assente: la favola

COMMENTO DA QN DEL 3 LUGLIO 2011

 C’ERANO lo strascico, il velo, il tappeto rosso, il principato di Monaco. C’erano i capelli biondi, il viso dolce, l’abito di Armani di Charlene. C’erano il principe Alberto, tutto di bianco vestito, lo sguardo materno delle sorelle Carolina e Stephanie (che alla cerimonia civile si è pure commossa) e i soliti ospiti coronati. Unica assente (ingiustificata): la favola. E senza la favola che matrimonio reale è? Sarà che, forse, in tempo di crisi, pure delle nozze così non fanno più effetto, ma chi era incollato alla tv a vedere William che accoglieva Kate con un ‘ti amo, sei bellissima’, sa che si tratta di tutta un’altra storia.

leggi tutto | blog di Rosalba Carbutti |

Simena: case in pietra di seimila anni fa, ma col wi-fi

Usciamo da Kastellorizo dopo aver salutato Angelos: non solo si è dimostrato un bravo cuoco (ottima la sua ricciola ai ferri!), ma anche un ospite generoso e ci ha concesso di allacciarci alla sua rete elettrica e ci ha fatto riempire i serbatoi dell’acqua. Servizi che magari si è ripagato gonfiando un po’ i conti della cena, ma non importa, in fondo la sua economia è fatta di due, tre mesi l’anno e i prezzi sono comunque molto lontani dalla media italiana. Inoltre noi rappresentiamo i turisti stranieri che arrivano a bordo di uno yacht.

leggi tutto | blog di Mario Palumbo |

Le quote rosa? Dai Cda ai licenziamenti

In Italia non possiamo uniformarci. Siamo originali, noi, e che diamine. Quindi, pensate, il paradosso. Approviamo alla Camera la legge sulle quote rosa con un sì bipartisan rischiando addirittura nel 2015 di diventare la seconda nazione europea dietro alla Norvegia (33%), ma davanti a Svezia (29%), Finlandia (25%) e Danimarca (18%) per presenza femminile nei CdA. Appaieremo, invece, la Danimarca al top della classifica per la partecipazione di rappresentanti femminili nel 100% dei board delle società quotate, superando nazioni come Finlandia, Svezia, Francia e Germania.

leggi tutto | blog di Rosalba Carbutti |

Riccione: Le giornate professionali del Ciname 2011

Gli hotel Riccione grazie alla loro ricettività, la migliore sicuramente in Europa, per qualità e quantità dei servizi offerti, ospiteranno i partecipanti a “Le Giornate Professionali del Cinema: edizione estiva 2011” che avrà luogo dal 4 al 6 luglio 2011 all’interno modernissimo Palazzo dei Congressi di Riccione.

leggi tutto | blog di Francesco05rn |

Kastellorizo, tra tartarughe marine e i ricordi di 'Mediterraneo'

Angelos Mavros ha un doppio mestiere: ristoratore e ormeggiatore. Non potrebbe essere diversamente, visto che la scaletta-passerella di Nirvana poggia sulla banchina tra i tavoli del suo ristorante Athena. Siamo arrivati nella protettissima baia di Kastellorizo, che è considerato il miglior porto naturale tra il Pireo e Beirut, verso l’ora di pranzo e Angelos si sbracciava sulla banchina per farci ormeggiare al suo ristorante e non a quello vicino. Ci ha dato una mano, raccogliendo le cime di poppa a doppino su due grandi bitte in cemento.

leggi tutto | blog di Mario Palumbo |

Città abbandonate, canyon, rafting e bucatini all’amatriciana

Usciamo da Rodi con una brutta sorpresa: Ugo, il timone automatico, sembra aver aderito alle manifestazioni di protesta che si svolgono in molte parti della Grecia e non ne vuole sapere di mettersi a lavorare. Nello fa tre giri di bussola per rimetterlo in funzione. Ugo non fa tante storie e riprende a fare il suo dovere.

leggi tutto | blog di Mario Palumbo |

Vacanze e hotel a Cattolica

Se desiderate una vacanza rilassante a prezzi competitivi in strutture attrezzate e confortevoli gli hotel Cattolica sono ciò che state cercando!

leggi tutto | blog di Francesco05rn |

Vacanze e hotel a Cattolica

Se desiderate una vacanza rilassante a prezzi competitivi in strutture attrezzate e confortevoli gli hotel Cattolica sono ciò che state cercando!

Alberghi di tutte le categorie a due passi dalla spiaggia, ristoranti e terrazze panoramiche, spazi giochi per bambini e freschi giardini con piscina sono solo alcuni dei servizi che verranno messi a vostra completa disposizione.

leggi tutto | blog di Francesco05rn |
Syndicate content