• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

LE PAROLE CHE FERISCONO

Pubblicato da Remo Santini Dom, 03/04/2011 - 11:20

Va detto chiaramente. Qualcuno sta giocando allo sfascio. Per la verità il nostro giornale lo aveva già denunciato già nei giorni scorsi, lanciando  la campagna (che è ancora in corso) dal titolo  «Io penso positivo, amo Lucca». E oggi lo ribadiamo con forza. Siamo felici che anche  il prefetto Giuffrida abbia voluto lanciare  il messaggio, snocciolando i dati freschi sulla criminalità e in qualche modo tirando le orecchie a chi ingigantisce: certo, anche qui i problemi esistono, ma ora è altrettanto chiaro che c’è chi distorce la realtà. La Nazione è fiera di dare conto degli avvenimenti nella loro esatta dimensione: che non significa sottovalutare, ma piuttosto essere obiettivi. Lucca non è Napoli, ma può diventarlo: non per i fatti che avvengono nella nostra città, piuttosto per come vengono raccontati. Le parole possono essere più pesanti di scippi e rapine.

remo.santini@lanazione.net

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.