• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Medio Oriente, dove Bush ha fallito, Obama deve riuscire

Dipenderà solo dal numero dei morti. Per entrambe le parti. Se Israele perderà decine di soldati nelle strade di Gaza e tra qualche giorno di guerra qualcuno a Gerusalemme comincerà a dire che "la lezione ad Hamas può bastare" Olmert e Barak non avranno affatto vinto.

salva e condividi

Al Zaidi è ora un simbolo della resistenza irachena

New York 17 dicembre 2008. Gli hanno offerto un premio di 20.000 dollari e un posto di lavoro nella televisione libanese NTV con un contratto "che inizia dal momento in cui la prima scarpa è stata lanciata contro il presidente Bush".

salva e condividi

Le scarpe di al Zaidi, un'arma di distruzione di massa dell'immagine

New York, 16 dicembre 2008.  Da Nikita Krusciov a Muntathar al Zaidi. Dai banchi delle Nazioni Unite al bunker di Baghdad, il potere della scarpa non cambia: rimane "un’arma di distruzione di massa dell’immagine". Non importa se si tratta del segretario del partito comunista sovietico o di uno sconosciuto reporter della televisione araba Al-Baghdadia con base al Cairo.

salva e condividi

Salva-manager, la lezione americana: via i cattivi maestri

Per dare un segno vistoso di ‘cambiamento’, il ministro del tesoro Usa Paulson ha deciso di nominare il suo assistente personale Neel Kashari — un giovane indo-americano di 35 anni, ex ingegnere che si occupava di satelliti, passato alla finanza con Goldman Sachs solo 6 anni fa — capo del progetto di salvataggio da 700 miliardi di dollari votato dal Congresso americano per uscire dalla crisi.

salva e condividi

Armi di piccolo calibro, il pericolo aumenta

Di Luca Bolognini

e Giampaolo Pioli

 

NEW YORK

Ogni anno centinaia di migliaia armi di piccolo calibro vengono perdute e finiscono nelle mani dei guerriglieri iracheni, colombiani e afghani. A rivelarlo è un nuovo studio realizzato da un gruppo di ricercatori di Ginevra e reso noto oggi.

salva e condividi

Accordo Usa- Eu, i grandi fratelli ti guardano

Negoziati segreti per quasi 2 anni. La firma non c’è ancora ma potrebbe arrivare entro la presidenza Bush. Stati Uniti e UE stanno predisponendo su pressione degli americani ossessionati dalla lotta al terrorismo, una sorta di 'nuovo trattato' definito 'accordo internazionale vincolante' che potrebbe rivoluzionare il concetto di privacy nell’era di Internet e della globalizzazione. Non ci si limita più al famoso consorzio 'Swift' messo in pratica dalle banche internazinali che si scambiano dati sui flussi e sui trasferimenti di valuta.

salva e condividi

Clima e non solo: Ban Ki Moon in Cina chiede impegni

Potrebbe diventare la "lunga missione possibile" di Ban Ki Moon in Asia. Il segretario generale dell’Onu è noto per i suoi toni soft, ma non è modesto nelle richieste ai grandi della terra. Vuole soldi e impegni per l’Africa che ha fame dal G8. Domanda senza gridare ma non demorde. Dal Giappone si attende almeno la riduzione del 14% entro il 2020 delle emissioni nocive.

salva e condividi

Un ponte per evitatre una seconda catastrofe in Birmania

Di Luca Bolognini

- New York -

“Un ponte aereo o marittimo” è la condizione minima per evitare che si ripeta una “seconda catastrofe” in Birmania, dove 1,5 milioni di persone dopo il passaggio del ciclone Nargis vivono in condizioni disperate. Lo ha affermato oggi a Ginevra Elysabeth Byrs, la portavoce dell'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha).

salva e condividi

La primavera di solidarietà dell'Onu suona italiano

Di Luca Bolognini
- New York –

salva e condividi

Iraq, Bush blocca il ritiro: così si candida all'isolamento

IL PRESIDENTE Bush in una frase sola fa due affermazioni che non si conciliano: "Le cose in Iraq stanno andando molto meglio, quindi da luglio blocco il ritiro delle truppe americane". Molti avrebbero trovato più logico il contrario, ma il capo della Casa Bianca aggiunge "in questo modo il generale Petraeus avrà il tempo necessario per portare avanti le operazioni…. Quindi non si tratta di una pausa".

salva e condividi
Syndicate content