• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

La guerra tra spumante e champagne

Pubblicato da Giovanni Morandi Sab, 03/12/2011 - 09:54

Quest'anno a casa mia solo spumante italiano e se qualcuno mi regalerà champagne volerà dalla finestra. La vendetta si consuma su un piatto freddo, anzi caldo, al pranzo di Natale o al cenone di Capodanno. Nel 2011 abbiamo dovuto subire l’arroganza di Sarkozy che ci ha trascinato in guerra e pure deriso. Se lo beva lui il suo champagne. Franco, ilgiorno.it

UNA GUERRA tra champagne e spumante è sempre meglio di una combattuta con le armi e dunque che guerra sia, fossero tutte così. Del resto un po’ di sano patriottismo e di altrettanto sana antipatia per ritenuti torti subìti non può che far piacere e comodo ai nostri straordinari vini spumanti, che, per quanto mi riguarda, in alcuni casi sono eccellenti come lo champagne e se penso ad alcuni Franciacorta non ho problemi a dire che li preferisco. Non è comunque uno sproposito brindare con lo spumante italiano, che del resto è in sintonia con le celebrazioni per il nostro 150° anniversario dell’unità italiana, perché lo spumante dei Fratelli Gancia è quasi contemporaneo dell’Italia unita, essendo nato nel 1865. Dunque cin cin a tutti e anche a Monsieur le Président.

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.