• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Violenza alle donne: Il Pdl mette la Minetti in commissione

Pubblicato da Rossella Minotti Ven, 02/12/2011 - 17:01

LA CONSIGLIERA regionale Nicole Minetti, rinviata a giudizio per concorso in induzione e favoreggiamento di prostituzione minorile, è stata scelta dal Pdl per far parte di un gruppo di lavoro incaricato di studiare un progetto di legge di contrasto al fenomeno della violenza sulle donne. Si tratta di un gruppo all’interno della Commissione terza, della quale la consigliera fa parte. Mugugna l’opposizione, che all’epoca dello scandalo Ruby aveva più volte chiesto le dimissioni della Minetti. E invece rieccola qui. In un gruppo che studia i progetti di legge presentati da diverse forze politiche. A coordinare questo gruppo c’è la consigliera del Pdl Margherita Peroni, che presiede la terza Commissione ed è prima firmataria della proposta di legge del Popolo della libertà. Del gruppo e della commissione fa parte anche Sara Valmaggi del Pd, che premette: «Mi piacerebbe che si parlasse dei progetti di legge, depositati da troppo tempo, di contrasto al fenomeno della violenza sulle donne. La Lombardia è una delle pochissime regioni che non ha ancora una legge in questo senso». Sulla presenza della Minetti dice: «Non giudico le scelte dei singoli partiti. Ogni forza politica ha dato il suo nominativo per il gruppo, ed essendo la Peroni relatrice il Pdl ha indicato la Minetti. Spero sia l’occasione per avere un confronto sul merito anche con la consigliera Minetti, visto che in questo anno e mezzo di occasioni non ne abbiamo mai avute. Comunque vedremo quale contributo potrà portare». Nicole Minetti, che secondo molti colleghi non è intervenuta spesso in consiglio regionale per relazionare sui provvedimenti, avrà quindi modo di dimostrare quello che vale. Ma soprattutto si spera che il lavoro del gruppo, che dovrà sgrossare i temi e i contenuti dei progetti di legge anti-violenza presentati dai diversi gruppi consiliari, possa portare presto a una legge regionale efficace.

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.