• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Dell'Utri: della mafia non m'importa. E salta la conferenza stampa

BASTA BASTA con queste infiltrazioni mafiose di cui non mi frega assolutamente niente...». Il senatore Marcello Dell’Utri, condannato in primo e secondo grado per concorso in associazione mafiosa, doveva ben immaginare che il giorno dopo lo scandalo che ha visto l’arresto di Franco Nicoli Cristiani e di altri funzionari per supposte tangenti, la domanda impertinente dei cronisti sulla sua opinione sarebbe scattata.

salva e condividi

Gibelli: Formigoni difenda il Nord con noi

  PROVE TECNICHE di Padania lunedì in via Bellerio. Proprio mentre da Como l’ex ministro dell’interno Roberto Maroni assicura che l’obiettivo della Lega è «una Padania indipendente nell’Europa delle Regioni», nella roccaforte del Carroccio entra, fatto storico eccezionale, un esponente del Pdl. E si tratta di un grosso esponente, il governatore della Lombardia Roberto Formigoni.

salva e condividi

Violenza alle donne: Il Pdl mette la Minetti in commissione

LA CONSIGLIERA regionale Nicole Minetti, rinviata a giudizio per concorso in induzione e favoreggiamento di prostituzione minorile, è stata scelta dal Pdl per far parte di un gruppo di lavoro incaricato di studiare un progetto di legge di contrasto al fenomeno della violenza sulle donne. Si tratta di un gruppo all’interno della Commissione terza, della quale la consigliera fa parte. Mugugna l’opposizione, che all’epoca dello scandalo Ruby aveva più volte chiesto le dimissioni della Minetti. E invece rieccola qui.

salva e condividi

Maroni raduna i fedelissimi a Milano

"C'è una pagina bianca su cui cominciamo a scrivere da domenica prossima a Vicenza il futuro della Lega e delle alleanze. Ha un piglio più che deciso il Roberto Maroni che parla a Varese dove ha consegnato al Comune un immobile confiscato alla criminalità organizzata. Poi stasera bagno di folla milanese. Roberto Maroni, uno dei più amati ministri dell’Interno della storia, sta battendo palmo a palmo il territorio. Suscitando anche, se non qualche malumore, almeno qualche preoccupazione nei colleghi leghisti che si vedono rubare sempre più spesso la scena.

salva e condividi

Civati: Boeri ha sbagliato ma si chiariscano

DAL PD SI FANNO sentire per primi Giuseppe Civati, consigliere regionale, e Carlo Monguzzi, consigliere comunale e presidente della Commissione ambiente e trasporti. «Lanciamo un accoratissimo appello al sindaco Pisapia e all’assessore Boeri affinché difendano il sogno di centinaia di migliaia di elettori milanesi, che solo pochi mesi fa ci hanno chiesto di cambiare, di innovare, di rendere più bella e vivibile Milano - scrivono i due esponenti politici -.

salva e condividi

Cera una volta la prima della Scala

DELL’INESORABILE declino che ha vissuto in questi anni la prima della Scala, stiamo per vedere l’ultima, più grigia puntata. L’aristocrazia e la mondanità internazionale degli anni ’60 lasciarono piano il posto a star e starlette dell’era tv. Poi anche loro, li abbiamo visti disertare anno dopo anno un appuntamento che il Comune ha voluto abbassare di tono. In nome di un’austerity che rinuncia soprattutto alle apparenze.

salva e condividi

Formigoni polemico: congressi entro tre settimane e coordinatori scelti dalla base

MI FA PIACERE vedere che finalmente sono tutti d’accordo». Impossibile non cogliere l’ironia nelle parole di Roberto Formigoni, il giorno dopo il convegno dei Socialisti riformisti nel Pdl. Perché il vicecapogruppo alla Camera Massimo Corsaro ha chiesto un’accelerazione sui congressi in Lombardia. Ma ha anche detto, su Formigoni, che c’è bisogno più di squadra che di personalismi.- Presidente si è sentito attaccato?

salva e condividi

La cura Monti fa male al Pdl

Se la cura Monti sembra aver risanato e ricompattato la Lega Nord, tutt’altro effetto ha avuto sul Pdl. Non piace, al Popolo della libertà (e come potrebbe essere altrimenti?) essere costretto ad appoggiare un governo tecnico. Ma per ora, meglio abbozzare e preparare la resa dei conti interna.

salva e condividi

Bossi torna a ruggire. Riapre il Parlamento del Nord

TORNA a ruggire, il leone padano. Umberto Bossi, dimostrando una grinta inaspettata, prende in mano la situazione con la determinazione di sempre e il disprezzo delle regole che caratterizzava il movimento agli albori. Per prima cosa non si presenta all’incontro con Mario Monti. Niente consultazione, solo una telefonata che viene definita «cordiale». Ma il Senatur ci tiene a rimarcare che loro, i leghisti, sono diversi da tutti. Ritrova insomma la forza primigenia in grado di ricompattare un movimento negli ultimi mesi molto diviso fra berlusconiani e contrari all’alleanza col Pdl.

salva e condividi

La Lega Nord dice no all'ammucchiata

NEANCHE un astrologo padano potrebbe leggere nel futuro della Lega Nord. Attendismo variegato, si potrebbe definire l’orientamento dei vertici. A cominciare da quello di un Umberto Bossi elegantissimo e immacolato, che dopo aver visto Napolitano dichiara: «Per ora il governo Berlusconi ha chiuso. In futuro però può capitare di tutto. Certo adesso sarà un’ammucchiata enorme e i voti li avranno, non hanno bisogno di noi, non diamo mandati in bianco».

salva e condividi
Syndicate content