• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Cagliari - Milan vittoria d'oro

Era una partita difficile quella di Cagliari. I motivi erano molteplici: la ripresa, i carichi di lavoro pesanti di Dubai e un campo difficile. Nesta, Pirlo, Flamini e ancor più Boateng ma soprattutto Ibrahimovic gli assenti che avrebbero giocato da titolari.E allora Allegri ha messo dentro Merkel portando Seedorf a centrocampo davanti alla difesa. Non so se per via della posizione che non lo entusiasma o per la fatica o per quale altro motivo ma l'olandese non ha fatto una sola cosa giusta in fase di costruzione di gioco.

salva e condividi

Milan - Roma stasera proprio no

Il Milan fallisce il secondo appuntamento con una grande in casa. Dopo la sconfitta, immeritata, con la juventus è arrivata anche quella con la Roma. Parliamoci chiaro. La Roma ha tirato una volta in porta nei 90 minuti (con De Rossi) e ha trovato il gol con Borriello su un rimpallo su un cross di Menez passato in mezzo alle gambe di Bonera che raddoppiava. Che la partita fosse di quelle dove le cose non si mettono nel verso giusto lo si era capito dalle occasioni di Robinho e soprattutto Ibrahimovic fallite nella prima mezz'ora. Poi si è infortunato Pirlo e le cose sono cambiate.

salva e condividi

Bologna - Milan: facile?

Avevo guardato le ultime due partite del Bologna e pensavo che la trasferta di oggi non sarebbe stata facile. Invece il Milan ha giocato con personalità e giusto approccio rendendo tutto più semplice. Ibrahimovic è stato determinante, specie nell'azione del primo gol con una palla perfetta per Boateng alla seconda realizzazione consecutiva. Dopo essere passata in vantaggio la squadra ha controllato accellerando e creando 5 o 6 palle gol. Ancora in rete Robinho e Ibra.

salva e condividi

Milan - Ajax ciao Dinho

E' vero che nel calcio le motivazioni fanno la differenza, così come che è inutile buttare via energie in partite che non contano niente. Però, giocare in modo così svogliato mi pare irrispettoso per quanti, ed erano 50.000, che sfidando freddo e pioggia si recano allo stadio a vedere la partita. La sconfitta non cambia niente, ma allora, perdere per perdere, perché non far giocare i giovani? Se non li si mette in campo in queste occasioni non so proprio quando possano giocare e crescere. Si vede che Allegri non guarda le altre partite di Champions...

salva e condividi

Auxerre - Milan obiettivo raggiunto

L'obiettivo nella trasferta francese era: "Non perdere per poter giocarsi con l'Ajax la qualificazione senza dover attendere i risultati di altri campi" aveva detto Allegri prima dell'incontro. Il Milan è sceso in campo per controllare. Ha tenuto bene palla nel primo tempo con il doppio dei passaggi dei francesi. Poi, visto che non si correva alcun rischio e si poteva anche provare a vincere, nella ripresa è stato fatto qualcosa in più. Tutto basato sul controllo di palla, dei ritmo lenti in attesa dell'occasione giusta.

salva e condividi

Milan - Fiorentina: conferme

Dopo l'entusiasmo arrivato dalla vittoria nel derby questa sera contro i viola si prospettava una partita insidiosa. Sebbene i gigliati non stiano facendo benissimo quest'anno si sa, giocare a San Siro con il Milan carica sempre di motivazioni extra. Il Milan è partito bene creando un paio di occasioni, poi ci sono state due chances per la Fiorentina vanificate da un super Abbiati che si è ripetuto a 7 dal termine con una parata determinante. Ha deciso ancora Ibra, uno dei migliori in campo. Lo svedese è stato autore di una partita giocata su grandi livelli.

salva e condividi

Inter - Milan: goduria

E' arrivata anche la vittoria nel derby che, oltre a riportare i rossoneri al vertice della classifica, allontana l'Inter (ora a -6) e dà morale. Nella prima parte della gara tutto è stato perfetto. Approccio, posizione dei giocatori, occasioni e gol. I tre giocatori "forti" in mezzo al campo ti permettono di riconquistare molti palloni e ripartire. Può giocare anche Pirlo che è un buon incontrista e ha capacità sopra la norma. Così come dietro le punte possono alternarsi Ronaldinho, Roninho, Seedorf o lo stesso Pirlo.

salva e condividi

Bari - Milan: ci voleva tanto?!

Il Milan è stato disposto nuovamente con le due punte e il trequartista, modulo utilizzato a Napoli che da tempo auspico, e ha messo in campo aggressività vincendo una partita in modo facile. Il risultato di 3 a 2 può sembrare ingannevole. I rossoneri avrebbero potuto segnare almeno altri 5 gol che sono stati falliti clamorosamente da Robinho e in parte da Ibra. E' stata una partita strana che è apparsa sin troppo facile e troppo lunga, nel senso che poteva essere chiusa molto prima.

salva e condividi

Milan - Real: Allegri svegliati!

Dalla partita di questa sera si può salvare una sola cosa: il risultato. Peraltro questo non è stato veritiero sia per i meriti in campo che per come è venuto visto che il gol del vantaggio rossonero è arrivato per un clamoroso errore del guardalinee. Inoltre il gol del pareggio è arrivato da un'azione più o meno casuale con un errore di Pepe e uno di Casillas.

salva e condividi

Milan - Juventus: sconfitta immeritata

Quella con la Juve è stata la classica partita che puoi andare avanti a giocare per 4 ore e sai che non vincerai mai. Ci sono partite che vanno così. La squadra, finalmente, è entrata in campo con la giusta mentalità. Corta, aggressiva con i movimenti corretti che, conseguentemente, hanno creato occasioni da gol. Catalizzatore del fronte offensivo è stato Ibrahimovic che ha di fatto creato i maggiori pericoli per la porta di Storari nei 90 minuti.

salva e condividi
Syndicate content