• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

Medicina: La Linea di Demarcazione ignorata dai PROFESSORI. E i giornalisti continuano a chiamarli GURU!

Pubblicato da Sergio Stagnaro Lun, 03/01/2011 - 09:16

Nel 2030 i diabetici nel mondo saranno circa 366 milioni (WHO). La CAD e il Cancro sono OGGI Epidemie in continuo aumento, per generale ammissione delle competenti Autorità Sanitarie.

Cifre che sconvolgono le coscienze e dovrebbero far riflettere coloro che hanno il gravoso compito di provvedere alla salute della gente, costringendoli a programmare finalmente una efficace lotta contro queste patologie.

Purtroppo, assistiamo al desolante spettacolo di una ripetizione dei vecchi errori: alla Prevenzione Primaria è preferita la "redditizia" TERAPIA, che non cura nessuna di queste condizioni patologiche: non esiste un diabetico  ben curato, figuriamoci poi un diabetico "guarito".

In realtà, la presente Medicina medievale, serva dell'economia, si è dedicata all'inutile SCREENING LINK, incapace com'è di permettere l'esecuzione della Prevenzione Primaria, su larga scala, del DM, CAD e  Cancro, solido e liquido.

Ecco il motivo: conditio sine qua non della prevenzione primaria in Medicina è la capacità del medico di tracciare col FONENDOSCOPIO, quindi su vastissima scala, auspicabilmente a partire dalla nascita del singolo, una Linea di Demarcazione che separa la popolazione nettamente in due parti. L'una, contenente i soggetti non colpiti dalla predisposizione alla patologia e l'altra che comprende gli individui che "possono" essere colpiti da quella malattia, in condizioni ambientali opportune, perché portatori della predisposizione. 

La Linea di Demarcazione è rappresentata dalla relativa Costituzione Semeiotico-Biofisico-Quantistica, caratterizzata dal "rimodellamento microciroclatorio" nel sistema biologico "a reale rischio congenito" di diventare sede della patologia.

Ed arriviamo al punto cruciale: il "rimodellamento microcircolatorio", è caratterizzato dai Dispositivi Endoarteriolari di Blocco, neoformati-patologici, tipo I, sottotipo a) oncologici e b) aspecifici, localizzati nelle First Blocking Stations, cioè le piccole arterie, secondo Hammersen, riconosciuti bedside con un fonendoscopio a partire dalla nascita dei singoli individui!

Mi sento autorizzato ad affernare che il SILENZIO dei GURU, della Diabetologia, FARMACOLOGIA, Oncologia di fronte alle mie domande, poste loro inutilmente ma anche insistentemente da dieci anni, risiede (SIC!) nella loro totale incapacità di comprendere questi sviluppi della Medicina, che rappresentano - AL MOMENTO - l'unico strumento per combattere DM, CAD e Cancro: V. Sito della Società Internazionale di Semeiotica Biofisica Quantistica LINK

Mentre le Autorità Sanitarie e i Magistrati sono estranei a questi problemi, i giornalisti, fedeli al loro compito principale, continuano a definire i PROFESSORI col termine  di GURU, termine in verità contradditorio, se pensiamo che i PROFESSORI-GURU considerano la Medicina Orientale un effimero placebo!

 


Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.