• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Candidato, ma non per sempre

Pubblicato da Giancarlo Mazzuca Mer, 07/04/2010 - 18:00

Quando mi chiesero di candidarmi a sindaco di Bologna, ero già in lizza per le Regionali: accettai di cambiare la bicicletta in corsa perché consideravo il problema del capoluogo emiliano prioritario rispetto al resto. Da allora sono passati più di due mesi e nulla è cambiato. O meglio: è cambiata la data delle elezioni. Nel senso che in gennaio le Comunali sembravano poter essere indette in contemporanea con le Regionali, mentre oggi, salvo colpi di scena, paiono slittare al 2011. In questi giorni ho sempre sostenuto di essere ancora in lizza nel caso che il ritorno alle urne non ritardasse troppo. Ho anche detto di essere pronto a fare un passo indietro se, all'interno del centrodestra, si trovasse un candidato sindaco condiviso da tutti, quindi anche dalla Lega, dall'Udc e dalle liste civiche: l'unico modo per cercare di voltare pagina sotto le Due Torri.

E' un conto essere, però, politicamente generosi, è un altro paio di maniche essere fin troppo generosi. Leggendo infatti i quotidiani di questi giorni, mi pare di essere in una strana posizione: tutti mi dimostrano grande stima, ma poi precisano che sono "per ora il candidato sindaco". Insomma, sono sempre quello che resta "pectore": "ini pectore" alla Regione, "in pectore" a Bologna. E allora, passato il voto di fine marzo, penso che sia necessario un urgente chiarimento da parte del centrodestra sul futuro della città e, quindi, anche del sottoscritto. Si voterà in ottobre o nel 2011? E sono io la persona giusta in grado di mettere d'accordo tutto lo schieramento di centrodestra? Se  sono ancora io, mi attrezzerò ad affrontare la sfida, se non sono più io preferisco, mettermi subito da parte.

Non chiedo onori particolari, nè encomi solenni, ma un po' di rispetto sì, se non altro per il mio passato professionale. Un rispetto che è dovuto anche a tutti coloro, a cominciare da quei miei quattro affezionati lettori del "Carlino", che mi hanno sempre sostenuto con grande dignità.

|
salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.