• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Si ferma anche Ivano Fossati

La crisi dei sessant'anni. Vasco Rossi non li ha ancora compiuti (lo farà a febbraio), ma ha già detto che nel 2012 si dimetterà da rockstar. Ivano Fossati che ha spento le candeline un paio di settimane fa, ha annunciato, con un tempismo niente male, che quello che esce oggi è l'ultimo disco. Il titolo è tutto un programma "Decadancing". Lui non si dimette da rockstar. Perché rockstar non lo è mai stata, anche se gli inizi promettevano bene. Cantautore?

salva e condividi

Quello che rimane degli Oasis: le solite liti e una profonda nostalgia per il Brit Pop

Due coincidenze e un po' di (sana) nostalgia. Noel Gallagher, l'ex metà degli Oasis (l'altra è suo fratello Liam), arriva in Italia proprio quando sulle nostre tv va in onda uno spot, quello della Vodafone, con Whatever degli Oasis, il singolo che uscì subito dopo il primo disco della band di Manchester (Definitely Maybe) nel 1995. Noel, dopo il litigio con il fratello Liam nei camerini di Parigi, non ha abbandonato i propositi di rockstar e continua a sparare ancora amenità del tipo ("Gli Oasis?

salva e condividi

Tinariwen, il rock del deserto che i grandi "copiano"

Ibrahim sa costruire chitarre. Ma sa anche suonarle. E lo fa piuttosto bene. Ibrahim è il cuore, la mente e il leader dei Tinariwen. Una band del deserto anche nel nome: "Tinariwen" infatti, in lingua Tamashek, quella dei tuareg, significa proprio deserti. Con questi pochi indizi i Tinariwen sembrerebbero il solito gruppo di world music capace di far ballare nelle piazze gente che sogna orizzonti lontani. Solito però non è proprio l'aggettivo che si addice ai Tinariwen.

salva e condividi

Rem, fine della storia

Athens non è Seattle. Ma Athens, Georgia, ha la stessa importanza della Seattle del grunge nella storia del rock. E' bastato che trent'anni fa una band di universitari scegliesse come nome per il loro gruppo un acronimo (Rem, rapid eyes movement). Ieri i Rem hanno deciso di chiudere la loro storia trentennale. Un annuncio, un po' a sorpresa, ma che non ha sconvolto chi li ha sempre amati. Le scelte facili non sono mai piaciute a Michael Stipe, il leader. Non ne avevano più e piuttosto che ripetere il solito copione disco-tour-disco, hanno preferito fermarsi. Chapeau.

salva e condividi

Nevermind dei Nirvana e il sogno interrotto

Profumava o (forse) puzzava di quel deodorante da teenager: il Teen Spirit. Si racconta che trovò questa scritta sul muro della stanza della signorina Kathleen Hanna delle Bikini Hill: "Kurt smells like teen spirit". E lui, Kurt Cobain, cantante dei Nirvana, ci scrisse sopra una canzone. L'ultima, secondo alcune ricostruzioni, di "Nevermind", ma la più leggendaria e bella di un album che avrebbe sconvolto il mondo nel giro di poco tempo.

salva e condividi

Rolling Stones, le nozze d'oro di Mick e Keith

Tra moglie e marito non mettere un libro. Mick Jagger è fresco di un'altra biografia. E negli States si sono scatenati riproponendo una vecchia e singolar tenzone che si protrae più o meno da mezzo secolo: chi è l'anima creativa dei Rolling Stones? Mick o Keith Richards?

salva e condividi

La depressione dei numeri Uno

Umberto Saba scriveva così in "Goal", la sua poesia più famosa sul calcio: "Della festa - egli dice - anch'io son parte".  Le parole sono del portiere della squadra che ha appena segnato, ma lui, il portiere, non abbandona la sua porta, vede soltanto in lontananza la festa dei compagni. Duro, il mestiere del portiere. Non usurante, perché i mestieri usuranti sono altri. Ma duro e, purtroppo, induce anche alla depressione. Sarà solo una coincidenza, ma quello che è successo ad Hannover negli ultimi due anni merita di essere raccontato.

salva e condividi

C'erano una volta i Red Hot Chili Peppers

Non solo John (Jack per il fortunato romanzo d'esordio di Enrico Brizzi) Frusciante è (ri)uscito dal gruppo, ma sono usciti in blocco tutti i RHCP. E che cosa resta allora della band?

salva e condividi

Blu, il writer da Oscar dimenticato nella sua città

 

Da il Resto del Carlino del 13 agosto 2011, edizione Ancona 

salva e condividi

I venti anni dei Pearl Jam

"Ten". Ma sono venti. Venti anni da quel 27 agosto 1991, quando i Pearl Jam uscirono allo scoperto con il loro primo album. E adesso la band di Eddie Vedder sta per festeggiare l'atteso compleanno. E' tutto pronto. C'è anche un documentario che racconterà la storia della marmellata della (nonna) Pearl.

salva e condividi
Syndicate content