• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Risorgimento dei poveri: la riscoperta di Jovine. L'amore gigante della 'nana' Deledda (ma la vera grande è lei)

Francesco Jovine

Signora Ava

Donzelli, 23 euro

salva e condividi

Lucca e i lucchesi: vizi e virtù di una città e dei suoi cittadini così poco toscani. Un libro di Remo Santini

La storia di Lucca è una storia specialissima che riassunta in una frase è: Lucca è rimasta uno stato indipendente fino al 1847. Se sono da 150 anni italiani, si può dire che i lucchesi sono 'solo' da 163 anni toscani e questa non toscanità fino a qualche lustro fa veniva rivendicata e sono certa che c'è ancora qualcuno che non vuole essere altro che lucchese. 

Lo si capisce bene leggendo il delizioso pamphlet scritto da Remo Santini, lucchese doc nato a Chicago, innamorato perso della sua città dove vive e lavora come giornalista  per La Nazione.

salva e condividi

Nabokov, un capolavoro di ricordi / Barbolini sul filo delle ricette di famiglia e Vassalli più che mai severo

Molti aspiranti scrittori pensano che semplicemente mettendo su carta o su file i propri ricordi se ne possa cavare un romanzo o, addirittura, un libro di memorie. Ma il libro di memorie per avere un senso, per essere interessante non solo per chi lo scrive ma anche per chi lo legge, e quindi non per uno solo ma per mille, deve essere qualcosa di molto più che ricordi messi insieme, anzi, deve essere anche molto più di un romanzo. Bisogna avere moltissimo per scrivere un buon libro di memorie. Molto in pensiero, molto in scrittura, molto in esperienza.

salva e condividi

Addio a Giuseppe D'Agata, gran signore della cultura popolare. Il suo "Medico della mutua" cambiò la sanità italiana

Giuseppe D’Agata non è uno scrittore da best seller eppure è colui che in Italia meglio ha interpretato l’idea di cultura popolare e ha contribuito a formarla, nella sua forma più alta, a partire dal 1960 e fino a ieri, quando è morto a Bologna, la sua città, all’età di 84 anni.

salva e condividi

Intervista al filosofo Remo Bodei / Ira, rabbia, furore: peccato capitale, residuo bestiale o nobile reazione all'ingiustizia?

intervista di Rossella Martina

Ira, vizio capitale secondo la Chiesa, passione tra le più complesse, funesta e gloriosa, bestiale e cieca, è argomento di discussione filosofica fin dall’antichità, oggetto di letteratura e poesia, snodo fondamentale nella psicanalisi. A ciò si aggiunge l’aspetto sociale-politico-religioso che l’ira assume quando mobilita gruppi, folle, interi popoli.

salva e condividi

Ancora gatti (per non parlar degli umani). Tre libri, tante storie straordinarie su questi piccoli grandi a-mici

Non solo i gatti del primo ministro britannico possono raggiungere una fama planetaria. Casper, ad esempio, era un gatto di Plymouth, cittadina inglese sulla Manica, e apparteneva ad una ‘normale’ coppia: Susan e Chris, lei infermiera e lui camionista. La sua storia, dopo essere stata raccontata dai giornali e dalle tv di tutto il mondo, è diventata un libro, anzi un best seller che da pochi giorni è anche nelle librerie italiane.

salva e condividi

Londra / I topi non ballano più a Downing Street: storia del gatto Larry e dei suoi illustri predecessori

Il suo nome è Larry, Cat Larry: è lui che alla fine ha ottenuto la licenza di uccidere i topastri che infestano l’insigne domicilio. La famiglia Cameron ha scelto Larry prelevandolo al Battersea Dogs and Cats Home di Londra, premiata residenza di cani e gatti randagi della capitale.

salva e condividi

Leggere&Scrivere / Vitale, Wolfe, Tani. Cultura, divertimento e thriller al femminile (e ad alto livello)

Serena Vitale

A Mosca, a Mosca!

Mondadori, 19 euro

salva e condividi

Intervista a Melania Mazzucco vincitrice del Premio Viareggio-Tobino: il romanzo tra invenzione e storia

<Si è imposta a critica e pubblico per la qualità dei suoi romanzi, intessuti di infinite microstorie e ipotesti capaci di svelare interi mondi e linguaggi perduti, tanta è la forza di una immaginazione senza limiti e di una ricerca appassionata tra finzione e realtà>.

salva e condividi

Che eleganza quel boudoir settecentesco (specialmente se paragonato col volgare bunga bunga)

 

 Michel Delon

L’invenzione del boudoir

Le Lettere, 15 euro

salva e condividi
Syndicate content