• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Idee alla sbarra...o sbarra sulle idee?

Pubblicato da Cristiana Mariani Mar, 27/09/2011 - 13:43

Il giudice aveva stabilito che il programma così com'era non poteva andare in onda perché plagio evidente. Gli autori del programma hanno modificato un elemento, ma non la forma, e lo hanno mandato in onda. Non fa una piega. Peccato che Baila, il programma di Mediaset uguale a Ballando con le stelle (ci sono tanti verbi, proprio lo stesso tradotto in spagnolo dovevano usare? Non si poteva scegliere un "Muoviti", "Fingiti tarantolato", "Fai due passi a ritmo di musica") targato Rai, sia davvero un clone di qualcosa di già visto. Non solo la formula, ma anche il concetto di base ovvero l'esaltazione di una celebrità inesistente. Accanto a Gianmarco Pozzecco, uno che ha messo talmente tanti palloni nel canestro che non dovrebbe aver bisogno di ballare in televisione per avere popolarità, ballava ad esempio Raffaella Fico. "Chi?", spero che si domandino in tanti. "La fidanzata di Mario Balotelli", spero che rispondano in pochi. E che dire di Costantino Vitagliano o Elisabetta "Lady Briatore" Gregoraci? Insomma, diciamo che la celebrità è ben altro. E forse la vera celebrità non la si vedrebbe sgambettare al cospetto di Barbara D'Urso e di una giuria dileggiante.

Quello che però colpisce di più, oltre alla formula evidentemente uguale dei due programmi, è la mancanza di idee. Quella di produrre format televisivi originali è un'arte, non per niente questa impresa in Italia è riuscita ben poche volte. Però che due reti debbano ricorrere a un giudice per evidenziare come l'una abbia copiato dall'altra, e come quindi manchino le idee, è francamente triste. Nel 2011, dove in tanti parlano di sogni, di fantasia, di creatività, dove addirittura ci sono professioni che proprio della creatività hanno fatto il loro elemento fondante, ci si copia?

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.