• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

L'esame del sangue come un giro di tarocchi

Pubblicato da Alessandro Malpelo Mar, 17/05/2011 - 11:38

Comunque vada, il nuovo kit della longevità è già business. L'esame del sangue che sarà commercializzato da Life Lenght è in grado di dire se abbiamo i cromosomi giusti per vivere a lungo. Non bastava fare il controllo del colesterolo, dei trigliceridi, del Psa per la prostata, per correggere in tempo i nostri stili di vita e girare le lancette dell'orologio a nostro favore? No, la tecnologia va oltre e ci porta per mano in quello che sarà il futuro della medicina predittiva. Perché, diciamocelo, ci sono persone che stanno bene anche con certi valori sballati, altre che al minimo stress si scompensano, quelli che (e siamo la maggioranza) alla fine devono ingollare statine tutti i giorni per bloccare i grassi che provocano l'aterosclerosi, e guai a sgarrare con la dieta. Ma come sarebbe bello un mondo senza restrizioni, sapendo che l'organismo puo' tollerare uno strappo alla regola. Arriva ora la notizia che una indagine sperimentale, in grado di anticipare il nostro futuro biologico, sta diventando un test che tutti potranno fare. Ovviamente, pagando, perché è un lusso.

Si potrebbe dire, che bisogno c'è che i medici si affannino a dirci di smettere di fumare, fare attività fisica regolarmente, stare all'aria aperta (e sono consigli giusti) se poi sono i nostri geni a fare la differenza? Il trucco è proprio qui, e la parola magica si chiama epigenetica. Conoscendo in anticipo quali sono le nostre debolezze, dov'è il nostro tallone d'Achille, il passo successivo, come ha spiegato l'immunologo Claudio Franceschi, sarà quello di accendere o spegnere i geni giusti che tutti noi abbiamo, in modo da vivere meglio. Perché, sia chiaro, che il test annunciato in pompa magna in Gran Bretagna lo fanno anche in Italia, nei laboratori di ricerca. L'unica differenza è che una ditta ha brevettato il modo per trasformarlo in un esame da praticare su larga scala.

Il domino del tempo che ci resta da vivere, quello sul quale Life Lenght vuole cavarci una miniera d'oro, è legato alla lunghezza dei telomeri, una specie di tappo sui colli di bottiglia dei cromosomi, una calotta che protegge la testa delle nostre cellule come un ombrello ripara dalla tempesta. I ricercatori hanno scoperto che quando questi telomeri si accorciano, cioè iniziano a perdere spessore, l'organismo perde colpi, ed esiste una chiara corrispondenza tra la condizione di salute dei telomeri e le capacità del nostro organismo di vivere a lungo in salute e respingere lo stress ossidativo. La scommessa allora non sarà tanto quella di conoscere il proprio destino, come fosse una sentenza ineluttabile, ma di scoprire se i nostri marcatori di invecchiamento sono più o meno compromessi per correre ai ripari in tempo.

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.