• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

La vampira che venne dal freddo

Fredda la Svezia. E su questo, come si dice, non ci piove. Ma ultimamente il freddo è entrato in profondità nella coscienza collettiva globale. Merito dai giallisti che vengono dal freddo. Stieg Larsson in testa, certo. Merito anche di alcuni film che riescono ad evadere dai confini e raggiungerci, trasmettendoci l’immagine di un luogo “diverso” da ogni luogo comune. Se i paesi nordici nell’immaginario cinematografico della commedia all’italiana — «Il diavolo» di Polidoro con Sordi, «Il vichingo venuto dal sud» di Steno con Buzzanca...

salva e condividi

I nuovi e i ritrovati

Filippo Timi è oggi uno degli attori più incisivi nel nostro panorama cinematografico. Gabriele Salvatores che non può certo per ragioni anagrafiche essere inserito nella “leva” dei Garrone o Sorrentino, mantiene però uno degli sguardi da cineasta più “freschi” ed eclettici. In più, aggiungiamo un romanzo di Niccolò Ammaniti che per la seconda volta offre visioni al regista. Tutto questo contribuisce a consigliare la visione di «Come Dio comanda» (01 Distribution). Con una motivazione aggiuntiva: nel Blu-ray disc c’è un nuovo contenuto extra particolare.

salva e condividi

Gotico made in Italy

Un maniero rigorosamente gotico, un inquietante padrone di casa che nasconde più di un segreto, una giovane sposa che teme per la sua salute mentale. Ingredienti orchestrati da Riccardo Freda nel classico dell’horror all’italiana «L’orribile segreto del dr. Hichcock» che la Medusa Home Entertainment diffonde in una edizione preziosa per i fans grazie a un lavoro di recupero che restituisce al film del 1962 i toni originali di un Technicolor usato, all’epoca, al meglio delle sue potenzialità.

salva e condividi

E' l'ora degli Ultracorpi

La FESTA degli inediti. Nei cataloghi dvd mancano all’appello tantissimi titoli, spesso perle rare. Una lacuna viene colmata in quest e ore. Dal 5 maggio, infatti, la Sinister Film (un nome, un programma) distribuisce «L’invasione degli ultracorpi», quello originale, anno 1956, firmato Don Siegel. Tanti remake sono stati fatti, alcuni neanche spregevoli, ma questo nel suo spietato bianco e nero resta il “capolavoro” ineguagliabile.

salva e condividi

Supereroi ad alta definizione

Per prepararsi all’arrivo su grande schermo del “prequel” «Wolverine» (uscita il 29 aprile), ecco i compiti a casa: visionare    tutti e tre i film degli X-Men come mai fatto prima, grazie a 6  Blu-ray della 20th Century Fox dotati della migliore qualità d’immagine e suono di sempre, di ore di contenuti extra in alta definizione, tra i quali scene eliminate ed estese, commenti del cast e della troupe, featurette sul making of e altro ancora.

salva e condividi

Il sonno della ragione...

Nel nome del Re. A volte capolavori — ovviamente «Shining» di Kubrick — spesso boiate pazzesche. Difficile tradurre in immagini gli incubi e i deliri che Stephen King ha saputo materializzare sulla pagina. Ci provò lui stesso e il risultato, «Brivido», è da ascrivere alla seconda categoria, quelle delle boiate pazzesche per intenderci. Ma due titoli usciti recentemente — entrambi tratti da racconti —  gli rendono onore.

salva e condividi

Quando il cinema era un Titanus

Gassman “anima persa” e grottesco soldato di ventura, Catherine Spaak dolce lolita e giovane “bugiarda”, Mastroianni in toga romana. Sono le prime cinque icone di una meravigliosa stagione del cinema italiano, un’avanguardia che andrà a comporre un esercito composto da circa 400 titoli della storica Titanus che 01 Distribution  distribuirà per la prima volta in home-video grazie all’acquisto da parte di Rai Cinema del catalogo della casa di produzione ormai scomparsa.

salva e condividi

Nel mondo di Stella

Romanzo di formazione. Assolutamente. «Stella» di Sylvie Verheyde (in dvd Warner Home Video) pedina una ragazzina che convive faticosamente con una famiglia che definire disfunzionale è ottimistico, la bracca tra i banchi di scuola e in vacanza... La pubblicità, ingannevole,  riconduceva il film ai «400 colpi» di Truffaut e al «Tempo delle mele». Dimenticate il secondo titolo, mentre il primo riferimento si avvicina di più alla realtà.

salva e condividi

Doppio Ultimatum

«Klaatu Barada Nikto». La frase cult del classico sci-fi di Robert Wise del 1951 — anticipatore di un messaggio pacifista in piena guerra fredda — nel remake non viene pronunciata. Ma il messaggio rimane lo stesso seppur attualizzato in uno scenario che — come sempre più spesso accade per il cinema di genere hollywoodiano contemporaneo — fa i conti con l’incubo dell’11 settembre 2001.

salva e condividi

Un italiano in casa Disney

C’è una mano italiana nel cartoon  3D «Bolt» che dopo ver agguantato il successo nelle sale ora parte alla conquista del mercato home video nella doppia versione dvd e Blu-Ray della Walt Disney Home Entertainment.

salva e condividi
Syndicate content