• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Wolverine in Blu

Gli artigli di Hugh Jackman-Wolverine graffiano in altissima tecnologia. Infatti 20th Century Fox distribuisce l’ultimo capitolo della saga X-Men nel doppio formato  Blu-ray e dvd in un’unica confezione. Il disco in alta definizione include il film e i contenuti speciali mentre il secondo disco dvd contiene solo il film.

salva e condividi

Gruppo di 'famiglia' in terrazza

Gruppo di intellettuali in un esterno. E’ «La terrazza» di Ettore Scola targato 1980. Ancora un inedito in home video per la collana ‘Italiani da culto’: ovvero il prezioso catalogo della Titanus che 01 Distribution lancia in dvd.

salva e condividi

Due maestri in giallo

Uno scrittore americano di passaggio a Roma assiste, una notte, a un delitto. Una turista americana in vacanza a Roma assiste, una notte, a un delitto. Tutti e due decidono di indagare autonomamente, tutti e due rischiano la vita per mano del misterioso assassino. Tutti e due hanno visto qualcosa che non riescono ad inquadrare e a riportare a galla. E’ la trama dello stesso film? No, ma ci sono analogie quasi evidenti — che non finiscono comunque qui — che legano due film usciti a molti anni di distanza l’uno dall’altro.

salva e condividi

Due teste senza cervello

Articolo 11 dello Statuto dell’associazione ‘I Figli del Deserto’: «I Figli del Deserto, con il forte desiderio di perpetuare lo spirito e la genialità di Laurel e Hardy, condurranno sempre qualche attività atta alla salvaguardia dei loro film incoraggiando la proiezione deglistessi ovunque».

salva e condividi

L'estate sta finendo (per fortuna...)

Ne parliamo in anticipo — il dvd della 01 Distribution sarà disponibile dal 9 settembre — ma pare sia ancora estate. E’ un titolo chiave della commedia all’italiana ‘balneare’, quella nobile, prima, molto prima di «Sapore di mare» o «Rimini Rimini» che comunque sono titoli ben rappresentativi dei mostruosi anni Ottanta da bere. Inoltre, particolare non secondario, è un film che appare forse per la prima volta in dvd grazie all’acquisizione da parte di 01 della storica library Titanus.

salva e condividi

I controllori

«La conversazione», capolavoro di Coppola, ha aperto la strada molti anni fa riflettendo sull’invadenza e sul controllo che una società ‘democratica’ attua nei confronti degli individui. Erano gli anni Settanta, allora Gene Hackman non poteva certo utilizzare le tecnologie di oggi. Ma il messaggio giungeva forte e chiaro. Replicato in una sorta di remake non dichiarato da Tony Scott in «Nemico pubblico».

salva e condividi

Il crepuscolo degli eroi

Lo straniero senza nome esce di scena. Forse l’America non è più un paese per vecchi, forse il mito dell’ultima frontiera si è già sgretolato. Forse i cowboy sopravvissuti non possono continuare a difendere il fortino o a spazzare via i cattivi dal villaggio.

salva e condividi

Il pianeta Sautet

Viaggio nel pianeta Claude Sautet per scoprire due opere lontane cronologicamente e stilisticamente ma legate, è ovvio, dal nome di questo autore francese amatissimo nelle nicchie popolate dai cinefili di gusto.

salva e condividi

C'era una volta il West

C’era una volta il West. E, ogni tanto, c’è ancora. Come in «Appaloosa» (01 Distribution) firmato e fortemente voluto da un attore-autore del calibro di Ed Harris. Omaggio, elegia, epica, certamente. Ma bisognerebbe riflettere sul ‘richiamo del sangue’ che spinge gli autori americani a doversi confrontare, prima o poi, con il genere americano per eccellenza. Lo fece, con risultati assai deludenti, Lawrence Kasdan in «Silverado». Lo fece benissimo Clint Eastwood ne «Gli spietati».

salva e condividi

La notte degli sbirri

Come in «Rec» — ma prima ancora non dimentichiamo il capostipite «Blair Witch Project» — e «Cloverfield» la macchina è a mano, la fotografia sporca, il ritmo serrato, il tempo (quasi) reale. E’ «Sbirri» (Medusa Home Entertainment), curioso esperimento cinematografico made in Italy con Raoul Bova — sempre più attore bello con l’anima —  nei panni di un giornalista che dopo aver perso il figlio causa droga,  decide di “infiltrarsi”  a fianco degli “sbirri” dell’unità Operativa Criminalità Diffusa della Mobile di Milano per vivere la loro quotidianità.

salva e condividi
Syndicate content