• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Mi sono scappati i cavalli.

Pubblicato da Maria Cristina Magri Sab, 05/11/2011 - 13:20

Appena finito di discutere (...ahem...) con un tizio che sta girando per Fieracavalli con un Appaloosa in vendita: il puledrone è grigio chiaro (si potrebbe dire bianco in questo caso) con pallini sparsi, e il nostro simpatico proprietario ha pensato bene di scrivergli di traverso, sulla shiena: "IN VENDITA". Col pennarello blu per la precisione.

L'ho visto una volta che il messaggio era fermo al "Vendesi" e  m'ero incappucciata, l'incrocio dieci minuti dopo e la sconcezza s'era evoluta, non so di preciso in cosa perchè già i fumini mi accecavano ma il simpaticone aveva fatto una croce (rossa) sulla scritta in blu e aggiunto qualcos'altro, più verso la spalla.

Lo fermo e gli dico cosa penso di questa bella idea di marketing, e lui molto veloce e spedito (non devo essere la prima che glielo ha fatto notare) mi dice che male c'è, anche lei avrà comprato il suo cavallo, devo vivere e qui si commercia e comunque i colori sono naturali e innocui. Ahahah.

Ma non è un problema di vil pecunia più o meno maleodorante, non è un problema di coloranti più o meno naturali: il problema è che è brutto, bruttissimo, non si può vedere un cavallo scarabocchiato come un camion polveroso portato in giro come una paripatetica di quarta categoria - che il cavallino non se lo meritava nemmeno che era coccolo, e dolce e pure belloccio.

E' che le cose brutte son brutte e il brutto è dannoso, volgare, controproducente e malsignificante di per sé - che c'entra il vendere o il comprare?

C'entra che qui a Verona arriva tanta gente per imparare, tanta gente che di cavalli ne sa, e una cosa così non s'ha da vedere: perchè è brutta, punto e i cavalli, così belli per loro stessa natura, non  meritano d'essere sconciati da noi bipedi ignoranti. 

Una proposta: perchè Fieracavalli non prepara delle coccarde (bianche?) da mettere alla testiera dei soggetti in vendita? su una delle code della coccarda si può scrivere il riferimento di chi vende, salterebbero subito agli occhi i soggetti in vendita (cosa che farebbe comodo sia a chi vende che a chi vuole comprare) e non si vedrebbero più robe del genere. O no?

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.