• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Oh quante belle diete Madame Dorè!

Pubblicato da Graziella Leporati Gio, 28/07/2011 - 13:59

La prova costume quest'anno l'hanno superata brillantemente tutte quelle donne che hanno molto semplicemente cancellato il mare dai loro programmi di vacanza. E anche il lago. Peraltro non c'è problema visto che il mondo è grande  e di posti da visitare, senza dove indossare il costume ce ne sono una miriade. Il problema della dieta però resta e va detto che ormai gira la testa fra le infinite proposte che propinate ovunque. E' un assedio.  E tutte hanno un minimo comune denominatore: promettono di far perdere  almeno un chilo alla settimana. C'è la dieta del pomodoro , quella della minestra, quello dello yogurt , della banana. E ancora solo pesce o solo carne.  Per chi soffre di astinenza da carboidrati ecco quella che prevede pasta e pane integrali. E poi quelle più famose: a piramide, contacalorie, evita pane, pasta e dolci, solo proteine. Ah dimenticavo quella del fantino.

Ci sono donne che le hanno provate tutte, senza perdere un grammo, oppure anche dopo essere dimagrite di un chilo a con enorme fatica, è bastata una cena in Trentino per recuperare subito due chili tondi. Sono le donne che soffrono del fenomeno "a fisarmonica" detto anche "yo yo". Riescono a sgonfiarsi , ma subito dopo tornano sovrappeso. Una lotta quotidiana, infinita e perenne con la bilancia. E lasciamo stare il capitolo delle pillole, per favore. In Italia, per fortuna le hanno tolte dal mercato. All'estero si trovano ancora con ricetta medica, ma è abbastanza evidente (tranne in qualche caso) che l'altra metà del cielo con problemi di linea ha compreso quanto siano dannose e le evita abbastanza accuratamente anche se l'ago della bilancia ogni mattina segna dei picchi da far piangere. Ma meglio un po di ciccia sui fianchi che il cervello bruciato dalle pastiglie.

Ma alla fine,  esiste una dieta sicura? Una dieta che faccia effetto  non solo per una settimana? C'era un medico , oggi molto anziano, molto bravo e molto saggio che alle sue pazienti dava un consiglio di una semplicità disarmante: " chiuditi la bocca". Sintetico ma anche lapalissiano: racchiude il senso di fondo di qualsiasi dieta. Ovvero introdurre meno cibo rispetto a quello che si ingoia normalmente. Più si è in sovrappeso, meno alimenti vanno ingurgitati. Una verità sacrosanta . Metterla in pratica, però, è tutto un altro discorso. Insomma, noi donne sovrappeso, predichiamo bene e razzoliamo male.

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.