• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

I Puffi a New York

Pubblicato da Graziella Leporati Sab, 30/07/2011 - 17:15

Ci sono centomila motivi per vitare New Yor. E gli italiani lo sanno bene visto che sono in molti, anche quest'anno, a scegliere la Grande mela come meta delle loro vacanze. Ma in questo agosto c'è una ragione in più per volare sotto la Statua della Libertà soprattutto se si hanno figli. Puffetta, Quattrocchi, Grande Puffo, Puffo Brontolone e Puffo Tontolone infatti sono  protagonisti a New York City. Direttamente dal villaggio nella foresta nel Medioevo i più celebri esserini blu del piccolo schermo vengono catapultati a Central Park: questo è solo l’inizio del primo e attesissimo film dei Puffi in uscita negli Stati Uniti in questi giorni e nelle sale cinematografiche italiane da settembre. Il modo migliore per ingannare l’attesa è seguire un itinerario tutto blu scoprendo in anteprima le location del film. L'itinerario include alcuni dei luoghi visitati dai Puffi durante le loro avventure a New York. A Manhattan si possono seguire le tracce dei Puffi al Central Park. dal Belvedere Castle al Boathouse Restaurant; ma anche Fao Schwartz, il più antico negozio di giocattoli degli Stati Uniti; fino a Times Square, protagonista anche della locandina del film. Tante attività formato puffo per i più piccini anche al Prospect Park di Brooklyn, al Bronx Zoo nel distretto del Bronx; al nuovo Museum of the Moving Image mel Queens e al Children's Museum di Staten Islan. Infine non  trascurate la Statua della Libertà dove i bambini potranno immaginare e si sentiranno piccoli come i loro simpatici amici blu.

.

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.