• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Giù le mani dallo Yosemite Park

Pubblicato da Graziella Leporati Lun, 01/08/2011 - 14:30

L'architetto Frederick Law Olmsted l'ha definito "la più grande gloria della natura". Lo Yosemite è un parco nazionale di oltre tremila chilometri quadrati  in California. Un "polmone verde" con oltre 1500 specie di piante, fra cui le gigantesche sequoie, che ha ormai 121 anni e che viveva beato, rispettato dai turisti che , grazie anche alle salata multe, avevano imparato a non rovinare l'ambiente con cartacce, lattine, cicce di sigarette e altro genere di pattumiera lasciato in giro, oltre a non rovinare i tronchi con le incisioni di nomi e cuoricini. Una cattedrale verde in cui, fra torrenti, fiori, laghetti, spiccano, come richiamo per i turisti, le cascate e le pareti dell'El Capitan , dell'Half Dome e del Bridalveil. Icone scenografiche  che stanno sparendo dagli scenari della vallata coperte dalle fronde degli alberi che, ovviamente, col passare del tempo crescono e si allargano. E per salvaguardare la vista ai turisti (quasi quattro milioni l'anno) e le loro foto, la direzione del parco ha deciso di tagliare alcune migliaia di alberi, vive ,vegete e in ottima salute. Le seghe si metteranno all'opera in autunno e le vittime designate sono i pini ponderosi e i cedri-incenso. La buona notizia è che sono salve  tutte le piante over 130 e pure le sequoie non verranno toccate. Una strage di alberi che si potrebbe tranquillamente evitare perchè i turisti si godono le bellezze del parco anche senza fotografare in primo piano una delle icone scenografiche. Chi ha visitato la Yosemite sa bene che quello che resta impresso nella memoria è la bellezza del parco nel suo complesso, l'azzurro del cielo terso e luminoso che spunta in mezzo agli altissimi alberi, i ruscelli che cantano mentre saltellano fra le pietre. L'Half Dome, il mezzo cupolone, è affascinante sicuramente, ma i turisti non vanno in quel parco per quella picco di montagna, ci vanno per camminare in quelle vallate silenziose, per incontrare gli scoiattoli, per vivere il silenzio della foresta rotto solo dal cinguettio degli uccelli. E allora siccome El Capitan sta bene dov'è , anche se con un pò più di ombra, per favore lasciate stare gli alberi.

 

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.