• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Il giro del mondo in 20 giorni

Chi si può permettere di spendere 60mila euro senza doverci pensare sopra due volte, può togliersi, almeno una volta nella vita,lo sfizio del giro del mondo in jet privato. Un viaggio chic indimenticabile e molto raffinato.  Four Seasons Hotels & Resorts e TCS & Starquest Expeditions  hanno unito le loro forze per proporre una grande avventura che dura 20 giorni.  Partendo da Los Angeles il 29 ottobre 2012, un Boeing 757 permetterà a 78 ospiti di immedesimarsi nelle emozioni che Phileas Fogg ed il fedele Passepartout, hanno provato nell'epica avventura intorno al mondo.

salva e condividi

I sindaci marciano su Roma

I sindaci di mezza Italia si preparano a marciare su Roma strappandosi i capelli per i tagli che verranno inflitti ai Comuni.  Sono disperati, annunciano sciagure sui servizi che , dicono, non potranno più erogare. Sono pronti a tutto, naturalmente tranne che a dimettersi. E chiunque sarebbe portato a pensare che questa manifestazione di protesta abbia il supporto dei cittadini. Invece no.

salva e condividi

New York, il Memorial per l'11 settembre

A dieci anni dalla strage terroristica dell’11 settembre 2001 che ha cambiato il mondo ma soprattutto gli americani che da quel momento sono mutati profondamente nel loro intimo e nel loro proporsi verso gli altri,  chi va a New York non può non visitare il 9/11 Memorial, un tributo alle 3.000 vittime degli attentati del 2001 e del 1993. Un tour che stringe il cuore e la gola, ma che induce a riflette profondamente.

salva e condividi

Giù le mani dallo Yosemite Park

L'architetto Frederick Law Olmsted l'ha definito "la più grande gloria della natura". Lo Yosemite è un parco nazionale di oltre tremila chilometri quadrati  in California. Un "polmone verde" con oltre 1500 specie di piante, fra cui le gigantesche sequoie, che ha ormai 121 anni e che viveva beato, rispettato dai turisti che , grazie anche alle salata multe, avevano imparato a non rovinare l'ambiente con cartacce, lattine, cicce di sigarette e altro genere di pattumiera lasciato in giro, oltre a non rovinare i tronchi con le incisioni di nomi e cuoricini.

salva e condividi

Giù le mani dallo Yosemite Park

L'architetto Frederick Law Olmsted l'ha definito "la più grande gloria della natura". Lo Yosemite è un parco nazionale di oltre tremila chilometri quadrati  in California. Un "polmone verde" con oltre 1500 specie di piante, fra cui le gigantesche sequoie, che ha ormai 121 anni e che viveva beato, rispettato dai turisti che , grazie anche alle salata multe, avevano imparato a non rovinare l'ambiente con cartacce, lattine, cicce di sigarette e altro genere di pattumiera lasciato in giro, oltre a non rovinare i tronchi con le incisioni di nomi e cuoricini.

salva e condividi

In vacanza, abbracciamo gli alberi

Lo si può fare tutto l'anno, ma in agosto, durante le vacanze o il week end in montagna l'abbraccio degli alberi crea sensazioni dolci e avvicina ancor di più alla natura e all'ambiente

salva e condividi

I Puffi a New York

Ci sono centomila motivi per vitare New Yor. E gli italiani lo sanno bene visto che sono in molti, anche quest'anno, a scegliere la Grande mela come meta delle loro vacanze. Ma in questo agosto c'è una ragione in più per volare sotto la Statua della Libertà soprattutto se si hanno figli. Puffetta, Quattrocchi, Grande Puffo, Puffo Brontolone e Puffo Tontolone infatti sono  protagonisti a New York City.

salva e condividi

Oh quante belle diete Madame Dorè!

La prova costume quest'anno l'hanno superata brillantemente tutte quelle donne che hanno molto semplicemente cancellato il mare dai loro programmi di vacanza. E anche il lago. Peraltro non c'è problema visto che il mondo è grande  e di posti da visitare, senza dove indossare il costume ce ne sono una miriade. Il problema della dieta però resta e va detto che ormai gira la testa fra le infinite proposte che propinate ovunque. E' un assedio.  E tutte hanno un minimo comune denominatore: promettono di far perdere  almeno un chilo alla settimana.

salva e condividi

Ritorno alle origini

In un momento e in un mondo in cui tutti rimpiangono il passato fatto di cose buone, di frutta e verdura raccolta e mangiata direttamente sui campi, di pane cotto nella stufa, di prodotti a chilometri zero. In questo contesto, in cui chiunque, appena può, cerca un bosco o un prato in cui camminare e respirare e pieni polmoni lontano dal caos e dalle auto,  può essere  divertente andare il 31 luglio sullo Zoncolan.

salva e condividi

La strage in Norvegia

Sono choccata per il massacro in Norvegia. Sono triste per le madri, i padri e le famiglie di quelle 91 vittime uccise dalla follia di uno completamente fuori di testa. Non si può morire così perchè in giro c’è uno a cui gli sono saltati gli ingranaggi in testa. È sempre doloroso dover accettare la morte di una persona che ci è cara, ma quando il decesso avviene in modi come questo comprendo che i familiari possano non farsene una ragione. E ancor meno riesco a capire il killer. Su Facebook si è definito «cristiano, conservatore e anti-islamico”.

salva e condividi
Syndicate content