• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

La storia di Donatella

Donatella faceva la ballerina classica. La Scala era il suo palcoscenico.

Donatella ha gli occhi del colore delle castagne e non ha una ruga nel bel viso. Il tempo ha riempito la pelle e quello che agli occhi dei più è un privilegio, per lei, che ha passato la vita a guerreggiare con la bilancia per avere la figura sempre più snella, è un problema.

salva e condividi

Perchè ci si arrabbia?

Quando tengo i corsi sulla gestione della rabbia e chiedo alle persone quando si arrabbiano maggiormente, la risposta più frequente è “quando non mi sento rispettato, quando mi sento preso in giro”. Questa è la risposta più gettonata. Poi va rielaborata, approfondita.

salva e condividi

What I want?

Tornando a casa dal  cinema, qualche anno fa, dopo aver visto un film che mi aveva particolarmente entusiasmata e di cui mi aveva colpito un passaggio in cui la protagonista si chiedeva “cosa voglio?” ho individuato il quaderno più bello della mia raccolta e con un bel pennarello colorato, in prima pagina ho scritto “Cosa voglio”, “What I want”. Poco per volta scrivevo pagine sull’argomento relativamente a un determinato periodo che stavo vivendo.

salva e condividi

La vita è come la farfalla macaone

Vicki Baum nel suo libro “Grand Hotel” scrive: “Con la vita succede come all’entomologo con la farfalla macaone. Quando la si vede svolazzare è meravigliosa. Dopo che la si è raggiunta e la si ha, perde i suoi colori e le ali si sono rovinate”.

salva e condividi

La febbre del sabato sera

Un anno, per Natale, il mio più caro amico mi regalò, la sera dell’antivigilia, un giro in macchina durato ben più di due ore, ad ascoltare le mie canzoni preferite. Da buon amico sapeva che uno dei piaceri più grandi, per me, è girare in macchina, possibilmente quando fuori è buio e ascoltare musica. Questa sera eravamo in macchina, io, lui, 46 anni, le ragazzine, una di 10 e una di 13, il loro nonno, sull’ottantina. Ascoltavamo quel gran genio della satira che fu Rino Gaetano, troppo poco ricordato, e cantavamo tutti insieme Berta filava.

salva e condividi

L'irrisolto

“Forse quando si abbandona una vita per un’altra, si devono rivisitare tutte le cose che hanno avuto importanza in quella passata prima di poterle lasciar andare”  Così dice Catherine Dunne nel suo libro “Se stasera siamo qui”

salva e condividi

Il luogo del cuore

Ognuno di noi ha, e se non fosse così consiglio caldamente di trovarlo, un luogo dove è stato felice e dove torna o desidera tornare quando i momenti della vita si fanno più difficili.

salva e condividi

Vuoi giocare con me?

Simone, 8 mesi, una gioia per chi lo guarda, per chi lo osserva scoprire ogni giorno qualcosa di nuovo.

Un meraviglioso impegno, una richiesta di cura e attenzione costante da parte di un bambino speciale per la sua bravura e simpatia, per il suo carattere socievole.

salva e condividi

La persona sbagliata

Succede, a volte, che si formino delle coppie in cui i due componenti sono fortemente e reciprocamente attratti, provano una grande passione, ma nel lungo periodo queste si dimostrano coppie distruttive.

Ogni storia è a sé e lungi da me pretendere di scrivere in modo enciclopedico su questo argomento perché ritengo che di regole non ce ne siano.

salva e condividi

Sunday

Un anno fa in questi giorni, è morta Sunday.

Bastardina dal pelo lucido scuro, occhi come due acini d'uva nera, intelligente come per ogni padrone di cane può essere intelligente il proprio compagno peloso.

Cane trovato abbandonato per la strada una domenica di tanti, tanti anni fa.

Il dolore della perdita è stato sempre placato dalla consapevolezza di aver vissuto in modo pieno, bello, completo la compagnia di questo cane, Di più non poteva essere.

salva e condividi
Syndicate content