• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Un raggio di sole tra tanta pioggia

Pubblicato da Federica Isola Dom, 06/11/2011 - 20:22

Ho appena visto il telegiornale.

Due belle facce, due persone cassaintegrate, uno dell’Ilva, l’altro di Fincantieri.

Stavano spalando il fango nelle vie di Genova.

Si sono messi al lavoro per aiutare gli altri.

Persone che hanno bisogno, che vivono un momento di difficoltà sono corse ad aiutare chi, in questo momento, ha più bisogno di loro.

Mi sono commossa.

Mi sono commossa perché la vera natura delle persone, e non è banale, esce nel momento dell’emergenza. Il disoccupato dell’Ilva, un bel viso sorridente, ha detto “ho tanto tempo e qui posso aiutare”.

Quante persone farebbero questo?

Le strade di Genova, come delle altre zone d’Italia in questo momento sofferenti, sono piene di volontari, di persone che sono partite da casa con l’unico intento di aiutare gli altri, di essere partecipi, di “vivere la vita” nel senso più pieno del termine, perché è proprio questo il senso di una vita vissuta al meglio.

Uno schiaffo morale a chi pensa solo a sé, a tamponare i propri guai con l’egoismo, la cecità verso ciò che sta accadendo, a chi pensa solo a mettere in salvo se stesso, a chi non si rende nemmeno conto che la realtà è anche questo.

Guardarsi allo specchio e piacersi perché si è delle belle persone, perché si è coerenti con ciò che si crede e con ciò che si dichiara. Quei volontari possono farlo, fieri di essere come sono.

Altri, invece, è meglio che tolgano gli specchi dalle loro abitazioni.

E così, ha proprio ragione quel signore intervistato da un giornalista a cui ha detto: “spero che la prossima classe dirigente in Italia sia fatta da persone come quei ragazzi che in questo momento stanno scavando”

Perché fare politica, tra le altre cose, significa anche lasciare a casa se stessi per partecipare attivamente al mondo degli altri

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.