• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

E' iniziato l'anno dell'ambizioso coniglio cinese!

A mezzanotte del 2 febbraio scorso, è ufficialmente scoccato il nuovo anno cinese, l’anno del coniglio. Kung Hei Fat Choi, Xin Nian Kuai le!

salva e condividi

matrimonio, a' la chinoise

Camminando per le strade di Shanghai ci si imbatte in vetrine un po’ improbabili trans lucenti di abiti e situazioni che all’occhio di un cinese poco ‘di mondo’ ricordano e riportano il significato più opulento della parola lusso.

salva e condividi

L'uber - consumismo della Nuova Cina

 È successo davvero: la Cina ha fatto cancellare dalla dichiarazione conclusiva del G20 il plauso corale alla decisione del suo governo di modificare il proprio regime di cambio, in favore di una più grande flessibilità dello yuan. Un’azione last minute: modificati i commenti positivi dalla versione in inglese, questi figuravano ancora - durante la notte - nel comunicato in francese.

salva e condividi

La Cina va in buca

Una cinica leggenda metropolitana vuole che il termine ‘golf’ derivi dall'acronimo "Gentleman Only, Ladies Forbidden", ossia "Solo per Gentiluomini, Vietato alle Donne". Si tratta quasi di certo di un falso, mentre diverse e variegate sono le teorie sulla nascita e sull’evoluzione di questo elegantissimo sport.

salva e condividi

Prove tecniche di G9, per gli amici che vengono da lontano.

Sono passati dieci anni dall'ultima visita di un presidente cinese in Italia - nel 1999 Jiang Zemin fu ricevuto al Colle da Oscar Luigi Scalfaro - quando dalla scorsa domenica il presidente della Repubblica popolare cinese, Hu Jintao, è atterrato a Roma per la proprio visita ufficiale che precederà la partecipazione della Cina al G8 de l'Aquila.  Hu Jintao, con la moglie al seguito, capeggia una delegazione di imprenditori in quella che Emma Marcegaglia - presidente d

salva e condividi

Dare i numeri, alla cinese!

Si fa presto a dare i numeri, anche in Cina.  Se la numerologia è antica scienza divinatoria – come probabilmente ci piace credere – ancor più antica la cabalistica attitudine della Gialla Nazione ad attribuire a certi numeri capacità di portatori di fortuna o diversamente di malaugurata sventura.

salva e condividi

Non è cinese l'influenza suina, nè lo è la crisi economica e finanziaria:ma lo è l'expo 2010 ed una certa superiore tranquillità

Sembra preoccupato ma in fondo non lo è poi tanto, lo sguardo della Cina rivolto all’influenza suina, che nega con cognizione di causa che questa possa avere avuto origine nel Fujian, dove si è verificata una moria di maiali: la patologia è diversa, non ci sono casi di umani colpiti da “swine flu” in Cina ed il Dragone non esporta maiali vivi in Messico e Usa.

salva e condividi

Il fenomeno Barack lascia fredda Pechino, agitata dallo spettro dalla crisi

Centottanta milioni di cinesi in rete – su un record globale, nel 2008, di un miliardo di navigatori totali (la Cina è prima per numero di internauti, davanti agli Usa; l’Italia dodicesima) – festeggiano guardando dalla finestra la carambola di rumorosissimi fuochi artificiali che ha illuminato la notte del passaggio dall’anno del topo all’anno del toro (o del bue, questione di interpretazione).

salva e condividi

Dopo Obama? Con la Cina business as usual, che cambia??

Fatto: gli americani sono andati alle urne ed hanno fatto la storia eleggendo il primo Presidente afro americano della storia. Altro fatto: l'amministrazione Obama già solo a nominarla genera speranze ed aspettative di possibilità di redenzione e miglioramento del super potere americano attualmente qualcosina di più che appannato.

salva e condividi

Stelle, Strisce & brutte figure.

Gli americani in Cina – come ultimamente anche in gran parte del resto del mondo – non godono negli ultimi tempi di particolari simpatie, specie per quanto riguarda la loro – ormai miseramente disattesa – arroganza economica. Tutto nasce dagli ultimi sette anni di economia interna americana, il cui passo veloce ma marcio ha presto infettato le finanze interne, ma anche quelle di tutti gli altri Paesi che le stesse influenzano, ossia tutto il resto del Globo!

salva e condividi
Syndicate content