• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

Le notti, il tempo, i libri sul comodino

Pubblicato da francesca mazzucato Mar, 25/10/2011 - 23:40

La notte arriva cogliendomi sempre col suo carico di "improvviso". Magari è già buio e sto ancora lavorando. Magari la casa scivola nella penombra, niente mi avvisa, trascuro il sussurro delle cose ed ecco:  sto preparando una tisana senza capire il tempo, senza averne la percezione, la vasca da bagno si riempie, i passi si fanno più delicati. Cone è strano, il tempo notturno, come è diversamente scandito, tentatore, facilmente smagliato, spesso perduto. Non ne so molto, e per ognuno è diverso, forse.

 So  che è caldo, come sabbia, come la sabbia bianca di certe spiagge esotiche e meravigliose, la senti appoggiando i piedi, la senti se la fai scorrere fra le dita, il tempo, quando cala l'oscurità su città, anime inquiete e case, è tempo-sabbia. E' caldo, il tempo dei momenti tardivi, caldo come le coperte che si cominciano a tirare fuori, caldo come i furori della giornata che si ripercorrono, inevitabilmente, i momenti  imprevisti, la sua tenerezza, la sua scellerata incoerenza rispetto ai tuoi programmi, ma sai che non devi farne, almeno non troppi, basta talmente poco a renderli frantumi.  In questo senso la notte serba. Conserva memorie, strappa dall'oblio. Arriva, e il tempo da neutro diventa intimo, protettivo, abbraccia. L'orologio da muro, molto colorato, quasi nuovo, ritma lo spazio col suio ticchettio ma non modifica la sorpresa della penombra. E il mio sguardo sospeso, di stupore. Che conosce i conti alla rovescia, i treni perduti, i binari avvolti di nebbia, il blu delle città dove c'è un lago, oppure un fiume, quando diventa scuro tutto l'intorno.

 

 

Libro in lettura consigliato sul comodino

Alice Munro

Troppa Felicità

Einaudi 2011 

| | | | | | | |

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.