• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Le pagelle dell'economia: business solare

GIANCARLO DEZIO, 7

Ha fiutato un business nuovo e solare con i rifiuti: il direttore generale di Ecolight punta con la sua azienda allo smaltimento dei pannelli fotovoltaici arrivati a fine vita, una montagna - stima - di 50 mila moduli smontati dai tetti o mai installati perchè difettosi. Oggi l’unico impianto di riciclaggio è in Germania, così Dezio ha predisposto un servizio made in Italy di recupero e smaltimento in tutto il Paese: in gran parte dei pannelli è riutilizzabile silicio, vetro, alluminio e plastica. Come dice Brecht, una parte del talento è il coraggio.

salva e condividi

Irpef sotto l'alberto

CREATIVA  la sforbiciata temporanea dell’Irpef introdotta come sorpresa di Natale dal premier Monti, con il decreto di lunedì scorso. Non è solo un prestito a tasso zero l’opportunità di posticipare al giugno 2012 il pagamento di quel 17% di imposta che lavoratori autonomi, imprenditori, dipendenti e pensionati con altri redditi dovevano saldare entro novembre.

salva e condividi

L'inflazione dei summit

MARIO DRAGHI, 9

Mostra coraggio e determinazione, oltre alla competenza che tutti gli riconoscono da sempre: alla prima riunione il presidente guida la Banca centrale europea all’abbassamento dei tassi di interesse, allontanandosi dall’ortodossia monetaria del nord Europa per mostrarsi più vicino alla politica espansiva americana e, forse, a testimoniare la pericolosità della crisi. L’essenza delle strategie è decidere cosa non fare, lui ha deciso di non stare fermo.

JOSÉ BARROSO, 4

salva e condividi

La parabola di Dexia

LA PARABOLA di Dexia disegna un emblema della finanza internazionale: il colosso bancario franco-belga non esisterà più come lo si conosceva, sarà nazionalizzato a tre anni dal crac sfiorato e dal salvataggio pubblico già costato più di sei miliardi di euro ai contribuenti.

salva e condividi

Aria fresca sul mercato che brucia

Lo slancio dei listini è durato un paio d’ore, poi la paura ha preso di nuovo il sopravvento. Ma il tentativo di recupero non poteva durare più a lungo dopo il generico annuncio di ieri notte attraverso il quale il G20 dichiarava il proprio impegno contro le turbolenza finanziaria e i paesi europei garantivano sostegno ai debiti sovrani e alla ricapitalizzazione delle banche.

salva e condividi

Le pagelle dell'economia

MATTEO ARPE,  8

L’ex amministratore delegato di Capitalia è protagonista al gran ballo sulla governance della Banca Popolare di Milano: manager di rilievo e assoluta affidabilità, una passione in matematica, potrebbe diventare un timoniere giusto sulla strada della soluzione dei problemi dell’istituto.

JEAN LE NAOUR, 5

salva e condividi

Il folklore e l'arroganza

«SIGNORE perdonali, perché sanno quello che fanno» direbbe lo scrittore austriaco Karl Kraus dopo il taglio del rating Italia da parte dell’agenzia Standard & Poor’s, che mette nel mirino la fragilità della coalizione di governo e la sua credibilità, le incerte prospettive di crescita del sistema paese e l’antico deficit delle riforme strutturali.

salva e condividi

Gli azzardi dopo Lehman

Il ministro Tremonti li chiama i nuovi mostri che irrompono nel videogioco dell’economia mondiale per devastare gli equilibri, in realtà sembrano solo nuovi volti degli stessi problemi: azzardo finanziario, paralisi politica, paranoia delle Borse.

salva e condividi

Missione impossibile

VEDREMO se la Banca centrale europea troverà prima o poi la convinzione per compiere una rapida retromarcia e tagliare il tasso ufficiale di riferimento. Una missione forse impossibile per Jean-Claude Trichet, il custode (a fine mandato) dell’euro che rischia di ripercorrere la strada funesta di tre anni fa: anche allora in luglio alzò in modo inatteso i tassi europei, contribuendo all’avvitamento dei mercati culminato con il crac della Lehman Brothers e con l’infarto della finanza internazionale, successivo al crollo del gigante bancario a stelle e strisce.

salva e condividi

La pagelle dell'economia

AUGUSTO FANTOZZI, 6

salva e condividi
Syndicate content