• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Buccaneer, nessuna soluzione in vista.

dall'inviato Alessandro Farruggia GAROWE (Somalia) _Le illusioni di una soluzione rapida e condivisa se le porta via il vento torrido che spazza la savana aridissima che circonda Garowe, la polverosa, derelitta capitale dello stato semiautonomo somalo del Puntland. Ci vorrà ancora del tempo. Forse molto tempo per rivedere a casa gli uomini del Buccaneer.

salva e condividi

Da un satellite la conferma: c'erano segnali precursori per il sisma d'Abruzzo.

Il campanello d'allarme era suonato eccome. E se fosse stata creata una rete di osservazione dei precursori sismici basata sulle tecniche di rilevazione satellitare sarebbe stato possibile “leggere”  anche in occasione del terremoto d’Abruzzo  dei chiari segnali precursori su scala regionale. Segnali ben più affidabili del semplice radon rilevato da Giuliani e che avrebbero potuto utilmente allertare la Protezione Civile. Ma la rete non c’era e il segnale è andato tragicamente perso.

salva e condividi

Terremoti: chi ha paura di Sergey Pulinets?

Chi ha paura di Sergey Pulinets? Perche la tecnica ideata dal fisico russo viene sdegnosamente rifiutata dai sismologi nonostante i promettenti risultati ottenuti? Perchè non la si verifica sul campo anche in Italia? Perchè la politica crede ciecamente all'ortodossia sismologica e non si impone con una superiore capacità strategica  finanziando un progetto di ricerca innovativo per chiarire se e quanto questa tecnica di previsione funziona?

salva e condividi

Terremoti: le colpe della politica.

E adesso non nascondiamoci dietro un dito. Non parliamo di fatalita'. Non alziamo le braccia. In un paese geologicamente giovane come l'Italia un sisma come quello dell'Aquila e' un evento inevitabile. Ma la gravita' delle sue conseguenze e' anche figlia dell'ignavia mostrata con varie declinazioni ma una stessa intonazione da tutti i governi italiani nei confronti della prevenzione sismica.

salva e condividi

Clima, Obama fa sul serio. L'era Bush è davvero tramontata.

Obama aveva promesso che gli Stati Uniti sarebbero diventati la nazione leader nella lotta ai cambiamenti climatici.E ora passa all’azione con un timing che non poteva essere più accurato.

salva e condividi

Afghanistan, la rivoluzione copernicana di Obama. Il peggior nemico di al Qaeda.

In Afghanistan si vince se si adotta un approccio regionale  e ci si occupa anche delle aree tribali pakistane nelle quali hanno trovato rifugio quaedisti e talebani.

salva e condividi

Cambiamento climatico: si riscalda anche l'Antartide occidentale. E lo fa dal 1957.

In passato si è molto speculato sull'"anomalo comportamento" dell'Antartide che a fronte di un riscaldamento planetario mostrava sì un forte riscaldamento della penisola antartica m anche un lieve raffreddamento delle aree interne. Colpa del vortice interpolare, si argomentò. Del buco nello strato di 'ozono. E i negazionisti ci marciavano.

salva e condividi

Se il cambiamento climatico rallentasse

I negazionisti  _ sempre alla disperata ricerca di qualche appiglio per negare l’innegabile _ sostengono che ultimamente li cambiamento climatico sta rallentando.  Ora, va premesso che i trend lineari in costante e immancabile salita non sono propri di un sistema complesso come quello climatico, così ricco di feedback positivi e negativi: anche in un trend in salita non tutti gli anni sono piu caldi del precedente.

salva e condividi

Trattare con i talebani moderati? Yes we can

Sono anni che si parla di coinvolgere i talebani moderati in una soluzione negoziata della crisi afghana.  Lo fanno da molto tempo gli agenti dell'Mi6, il servizio segreto britannico per l'estero. E i francesi del Dgse, e i tedeschi. E pure i nostri hanno aperto canali con l'insorgenza nella regione di Herat.

salva e condividi

Si può dare una scossa all'edilizia senza danneggiare il Paese.

L'abusivismo edilizio è uno dei cancri del nostro Paese. Ne consuma il territorio, piega il concetto dell'interesse pubblico agli interessi privati più inconciliabili con la tutela anche economica del paesaggio e dell'ambiente, cancella i valori di un civismo solidale e crea una cultura dell'abuso territoriale. Abbamo avuto due condoni edilizi in questo Paese, due scelte profondamente sbagliate he oltre che legalizzare scempi e abusi hanno premiato chi ha operato in violazione della legge e sbeffeggiato i cittadini che l'hanno rispettata.

salva e condividi
Syndicate content