• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

La tentazione di negare Kyoto

E' meglio pagare a fondo perduto per le sanzioni previste dal protocollo di Kyoto da noi ratificato _ a fine anno avremo accumulato debiti per 1.5 MILIARDI di euro a causa della nostra colpevole quasi totale inazione _ o investire la stessa cifra per ridurre le emissioni di gas serra? E' meglio sfruttare le opportunità e affrontare le sfide insite nel nuovo obiettivo posto dall'Ue per il 2020 o far marcia indietro disinteressandosi del futuro dei nostri figli e consegnando loro un pianeta molto diverso dall'attuale?

salva e condividi

Afghanistan, fu davvero strage

Non mi piace giudicare per pregiudizi. Nei confronti di nessuno. Per questo all'indomani del bombardamento americano nel distretto afghano di Shindand, di fronte a valutazioni opposte di due diversi dicasteri afghani (la Difesa che parlava di 30 talebani e 5 civili uccisi, l'Interno che parlava di 91 civili uccisi) io usai cautela, premettendo che sarei stato tra i critici piu' severi se si fosse dimostrato che gli americani avevano bombardato consapebvolmente un villaggio. Non c'e' voluto molto a fare chiarezza.

salva e condividi

Afghanistan, strage intollerabile, ma che è successo davvero?

Una terribile e intollerabile strage, 76 civili, dei quali 50 bambini. Messa così non c'è dubbio alcuno. Gli americani di "Enduring freedom" (e non _ come hanno superficialmente scritto alcuni media italiani _ Isaf, che è proprio un'altra cosa e normalmente usa strategie meno aggressive) hanno commesso un altro intollerabile massacro in Afghanistan: decine di vittime. Ma è andata avvero così?

salva e condividi

Afghanistan, tre feriti italiani. Ma dal 28 agosto qualcosa cambierà.

Altri tre feriti italiani.Ancora nella regione di Kabul. In un primo momento sembrava certo fosse ancora per colpa di un IED, un ordigno esplosivo improvvisato, telecomandanto, piazzato in attesa del passaggio di qualche pattuglia, ma con le ore si affaccia la possibilità che possa essersi trattato di una granata Rpg. Certo è che il sospetto è che qualcuno abbia voluto colpire gli uomini Nato/Isaf prima della scadenza 28 agosto. Che al tempo stesso è una data simbolica e sostanziale.

salva e condividi

Spanair, una tragedia low cost?

Non sappiamo cosa abbia determinato il disastro del volo JK5022 della Spanair. Se il problema ad uno dei motori (e la tragica catena di eventi che ne è seguita) fosse in qualche modo prevedibile, e se vi sia quindi una responsabilità colposa da parte della compagnia. A dirlo sarà l'analisi delle scatole nere e degli altri dati tecnici che sarà effettuata nell'ambito dell'inchiesta condotta dal Juzcado de istruction 11 di Madrid e della commissione di inchiesta ministeriale.

salva e condividi

Afghanistan: se Surobi s'incendia

Ero a Surobi giusto un mese fa. Distretto chiave, quello di Surobi, sulla strada che da Kabul va ad Est, verso Jalalabad e il Pakistan. Distretto una volta assai turbolento per le attività talebane e della bande di Hekmatyar, ma che da tempo e fino a poche settimane fa era relativamente tranquillo _ come può essere tranquillo l'Afghanistan, s'intende... _ grazie al lavoro certosino svolto dai nostri militari, in particolare dagli alpini che hanno messo in atto una strategia di apertura e di prossimità.

salva e condividi

Elefanti africani, addio entro il 2020. Interessa a qualcuno?

 L'allarme l'ha dato il professor Samuel Wasser dell'università di Washington, con un articolo sul numero di agosto di  "Conservation Biology". Di questo passo, ad un tasso di uccisione dell'8% (più alto di quello _ 7,8% _ che nel 1989 portò al bando del commercio di avorio) gli elefanti africani saranno estinti in tutte le aree non protette entro il 2020. Cioè dopodomani. La popolazione degli elefanti africani era di 1 milione di capi del gli anni '80 e oggi è di 470 mila unità.

salva e condividi

Anche il Giappone nello spirito di Kyoto.

La decisione del governo del Giappone di andare oltre l'obiettivo che si era prefissato _ riduzione delle emissioni di gas serra del 50% entro il 2050, obiettivo che anche il G8 ha deciso di considerare e molti paesi europei hanno già adottato _ ponendosi adesso l'obiettivo di una riduzione del 60-80% delle emissioni per metà secolo è al tempo stesso una sfida e una opportunità.

salva e condividi

Afghanistan, il prezzo di caveat più flessibili per gli italiani

Anche per la nostra politica in Afghanistan sono in arrivo cambiamenti. La Nato e gli Stati Uniti da tempo facevano pressioni per un innazamento dell'operatività dei nostri militari, per un un loro coinvolgimento in maniera più attiva contro l'insorgenza talebana. Il governo Prodi aveva temporeggiato, il governo Berlusconi è intenzionato a venire (cautamente) incontro alle richieste. Il ministro degli Esteri Frattini aveva annunciato nei giorni scorsi la nostra disposibilità a ridiscure i caveat (cioè i limiti di impiego del nostro contingente).

salva e condividi

Sorpresa: a Napoli lo Stato c'è

Il messaggio che viene dalle decisioni prese in tema di ambiente dal consiglio dei ministri a Napoli è uno solo: lo Stato c'è. C'era il rischio che l'occasione finisse in una pura operazione mediatica: belle parole e molte promesse. Non è stato così. Berlusconi è andato oltre le bozze del decreto predisposte in sede di consiglio dei ministri e ha puntato tutto sul binomio Bertolaso-concretezza, superando di fatto dopo la bellezza di quattrordici anni quell'anomalia che era diventata il commissariato straordinario, che andrà ad esaurimento.

salva e condividi
Syndicate content