• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

oggi è il sessantunesimo anniversario della tragedia di Superga, la fine del Grande Torino

n

salva e condividi

Paolo Pulici compie sessant'anni

Il mito del Toro, l'eroe della Curva Maratona, Paolo Pulici, oggi compie sessant'anni.

L'idolo di tutti tifosi granata, quello che meglio incarna lo spirito Toro, ancora oggi è sempre presente nel cuore di tutti quelli che amano il Torino. Indimenticabile e stupendo, dopo aver segnato un gol, con le braccia al cielo, corre verso la Maratona, s'invola davanti al tripudio della curva e urla al mondo: "Il Toro sono io".

Auguri, Puliciclone

salva e condividi

Raimondo Vianello

Ridevo di gusto,

con il tuo humor

britannicamente italiano.

Nel vederti volavo

nella garbata leggerezza

delle tue finissime parole,

Sorrisi a denti stretti

con un profumo intenso

di sagace raffinatezza.

Tu ora sei là,

nel firmamento dell’arte

a inventare sogni con Ugo,

salva e condividi

Il mistero della Sindone visto da un poeta

salva e condividi

Dentro un uovo - poesia di Pasqua

Con una Pasqua

in mezzo hai denti,

attendiamo un futuro

prensile sapor cioccolato.

Dentro un uovo

cerchiamo stupore,

ma i sorpresi siamo noi.

di continuare a ridere:

tra colombe di facile consumo

il pensiero di essere vivi,

doniamo certezze reali

anziché sorprese previste.

salva e condividi

Il mistero della Sindone visto da un artista

 

Una Sindone circondata da atomi e raggi laser, simbolo della scienza che vuole autenticare la data storica del lino, dall'altra la fede che venera il misterioso sudario come una reliquia. Chi avrà ragione?

salva e condividi

Vecchioni e l'attore

"L'attore è un uomo finto che dice cose vere con parole finte o un uomo vero che dice cose finte con parole vere?"

Roberto Vecchioni - da "Scacco a Dio" - Einaudi

salva e condividi

un pensiero sulle paralimpiadi

"è meglio avere un corpo senza corpo, che una testa senza testa"

salva e condividi

La festa delle donne

Restituiscimi le mie labbra,

uomo,

che eternamente

sovrapposi all’incomprensione.

Costruirò

nuovi percorsi,

raggiungerò

pendii meno ripidi,

per coniugare

i miei sentimenti

con l’infinito.

 

Ermanno Eandi

salva e condividi

Il festival di Sanremo

Nelle tortuose strade

della mia folle storia,

a volte inciampo

negli incroci della memoria.

Così, talvolta, m’appari,

festival dei festival.

note lontane, suoni d’incanto,

che scorgano freschi

salva e condividi
Syndicate content