• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Tre cd natalizi: Bob Dylan, Carla Bley e Sting. E occhio alla melassa

Il mondo va così, ahimè. Un tempo di album natalizi le star della musica ne infiocchettavano pochissimi, convinti com'erano, i tromboni delle case discografiche, del disinteresse in tal senso dei compratori. Negli anni 90 invece è iniziata un'attività da miniera per produrre canzonette-strenne, fra il kitsch e il sacro.

salva e condividi

Tony Banks, curiose sensazioni 30 anni dopo

Lo sapete che mi vanto di guastarvi l'intestino con dischi strampalati, è il gusto di alzare la vela in mari sconfinati come quello della musica. Oggi è il turno di 'A curious feeling' di Tony Banks, il tastierista timido e gentile dei Genesis.

salva e condividi

Trent'anni fa i lapilli di 'London calling'

 

salva e condividi

Se Peter Gabriel canta 'Heroes' di David Bowie

salva e condividi

Ecm, la musica più vicina al silenzio

Ovviamente allora non c'era l'euro, bensì il marco. E di marchi Manfred Eicher ne chiese e ottenne 16 mila in prestito da un generoso (e coraggioso) commerciante di Monaco di Baviera. Fiorì così l'Ecm, acronimo di Editions of contemporary music. Era il 1969, 40 anni fa, la posa della prima pietra della fabbrica della musica più vicina al silenzio. Cosa vuol dire?

salva e condividi

Prefab Sprout, cambiamo il mondo con la musica

In un pianeta meno ottuso, Paddy McAloon sarebbe considerato un genietto del pop. So bene che il nome nulla vi dice, ma compiamo un passo in avanti rivelando che non è altro che volto, mani, cuore e anima dei Prefab Sprout, gruppo anni 80. 'When love breaks down' e 'Appetite', eccoli i due singoli rompi-ghiaccio di una band che in reaaltà è sempre stata one-man band.

 

salva e condividi

Genesis, tutti i live in un cofanetto. Ne vale la pena?

Sempre a proposito di cofanetti vintage extralusso e sull'assillante opportunità se svenarsi oppure tenersi i soldi in tasca con i serpenti, vi segnalo il coniglio dal cilindro estratto dai Genesis. Dopo la flash reunion di 'Live in Rome', i tre superstiti han deciso di recarsi in soffitta e frugare un po' fra le antichità di famiglia.

salva e condividi

Beatles in classifica 40 anni dopo. Bum!

Due dischi dei Beatles e due di Michael Jackson fra i primi dieci della nostra hit parade. Scusate, in che anno siamo? Domanda più che logica, miccia di un centinaio di riflessioni. Della presenza di Jackson c'è poco da sorprendersi, la sinfonia è stata la medesima per tutta l'estate, anzi, di cd nella top 10 ne ha avuti anche 4, in omaggio al cinico teorema cantato decenni fa dagli Stranglers, 'Everybody loves you when you are dead'. Il boom dei Beatles invece sorprende, cavolo, due dischi in classifica 40 anni dopo lo scioglimento!

 

salva e condividi

Disco concept, qual è il migliore?

 So benissimo quanto le classifiche scatenino l'orticaria: perché c'è questo?

salva e condividi

Quando Alan Sorrenti non era ancora un figlio delle stelle

Non mi sono bevuto il cervello. E' solo che mi diletto a scartabellare fra cianfrusaglie strampalate disegnando sagome di personaggi che sulla carta o in tv non appaiono, in quanto di poco appeal. Quindi non gridate all'orrore se in codesto spopolatissimo blog oso riesumare Alan Sorrenti. Sì, proprio il baffetto figlio delle stelle in piena era disco.

salva e condividi
Syndicate content