• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

L'ultima idiozia degli eurocrati: i crimini di Stalin meno gravi di quelli di Hitler!

Dott.De Carlo,ho letto sul suo blog,sempre interessantissimo,la lettera del lettore Vinciguerra e la sua risposta a proposito del calendario europeo epurato del Natale e della Pasqua cristiani.Allucinante.Ma c’è di peggio.L’Unione Europea tocca il fondo della vergogna e del ridicolo quando nega l’equiparazione fra i crimini del nazismo e i crimini del comunismo.Riassumo per coloro che non se ne fossero accorti:sei Paesi membri dell’Ue,e cioè Repubblica Ceca,Romania,Ungheria,Bulgaria,Lituania,Lettonia avevano chiesto all’Ue, di cui fanno parte, di equiparare il negazionismo...

salva e condividi

Il Natale sparito dai calendari europei: suicidio della nostra identità!

Caro De Carlo,sono arrabbiatissimo,anzi sconvolto, anzi rabbioso.Non credo a quello che ho letto questa mattina sui giornali.Nei calendari 2011 fatti stampare dalla Commissione dell’Unione Europea,una specie di governo europeo,non figura il Natale.Ci sono le festività musulmane,ebree,cinesi.Ci sono persino quelle hindu e sikh.Ma il Natale cristiano no.

Di questi calendari ne sono stati stampati milioni,ovviamente a nostre spese,e inviati in tutte le scuole del continente.Mi sembra la resa definitiva di un’Europa smarrita e rassegnata...

 

 

salva e condividi

Obama apre ai gay nell'esercito Usa. Ma c'erano già.

Dalla collega Alessandra Nucci ricevo:Stamattina sono rimasta male a leggere della legge fatta passare dai Democratici approfittando della transizione "lame-duck".Ma perché gli americani non cambiano questa consuetudine deleteria di far passare tanto tempo fra l'elezione e l'insediamento?Leggo che i militari hanno espresso in percentuali molto alte il parere che permettere ai gay di dichiararsi tali anche in caserma non cambierà nulla.Il 92 per cento dei militari che ritengono di aver avuto accanto degli omosessuali non ha visto effetti negativi sul morale...

salva e condividi

E ora, dopo la vittoria, perchè Berlusconi non pensa al dopo Berlusconi?

Caro De Carlo,io non sono né giornalista né scrittore e tanto meno politico ma un pensionato ex dirigente industriale che ha vissuto all’estero quasi tutta la sua vita di lavoro.Che non capisca i nostri politici è logico,ma non capisco neppure Berlusconi ex imprenditore.Cosa ci vuole a dichiarare che chiederà l’abolizione delle province, l’abolizione del 90% delle auto blu (per portarci ai livelli USA),l’abolizione della pensione ai politici dopo appena una legislatura ( i cittadini italiani pagano i contributi per almeno 30 anni),portare il numero di deputati e senatori...

salva e condividi

Uno, cento, mille Assange nel futuro cibernetico

Caro De Carlo,ho letto con interesse il suo commento su Assange e poi ho letto quello di Gaggi sul Corriere della Sera.Mi sembra che tutti e due abbiate trascurato un punto e cioè che neutralizzare un Assange servirà a poco.Eliminato lui ce ne saranno altri.

Ritengo che nell’era dell’informatica globale la spinta a rivelare i segreti del proprio e degli altri governi diventerà sempre più forte. Per esibizionismo o per isteria o per idealismo o per interesse. E allora le chiedo:è giusto? E' giusto quello che fa...

 

 

salva e condividi

Non solo giovani i simpatizzanti del Tea Party italiano

Egregio.Sig.DeCarlo,ho letto il suo commento relativo al Tea Party rimanendone favorevolmente impressionato e non immaginavo che già si fosse costituito un simile movimento in Italia.Anche io ero giunto a tale riflessione  dopo un soggiorno negli States.Alle tre contraddistinte idee aggiungerei, con sua licenza, meno burocrazia,( conseguenza logica di meno Stato. Mi suggerisca come contattare e complimentarmi con David Mazzarelli  certo che questo movimento troverà grande seguito e non solo fra i giovani: (io stesso sono un'albergatore di Montecatini...

salva e condividi

La mamma del Tea Party italiano: coraggio, ragazzi, ma senza illusioni.

Buongiorno dott.De Carlo,ho letto con grande sorpresa il Suo articolo sulla Nazione in merito ai Tea Parties Italiani e devo dire che mi è piaciuto molto.Sono la mamma di David Mazzerelli e La ringrazio per aver descritto con poche parole chiare ed intelligenti, questo nuovo movimento così poco capito e così poco considerato in questo paese.Confesso che nemmeno io sapevo di cosa si trattasse quando mio figlio mi informò a Maggio della sua intenzione di iniziare questa "presa di posizione" nei confronti dello Stato,e anche se sono di solito abbastanza critica...

salva e condividi

Obama, una sconfitta dietro l'altra. Triplice fallimento a Seul.

Gent.mo Signor DE CARLO dott.Cesare,ho sentito oggi,in una trasmissione radiofonica,un giudizio tranciante su Obama da parte di un cattedratico che in relazione al vertice del G20 di Seul,riferendosi al presidente USA,ha parlato di questuante che si è presentato con il piattino a chiedere l'elemosina alla Cina (sua principale creditrice) ed ai Paesi emergenti...

salva e condividi

Obama è un alieno nella cultura americana

Caro De Carlo,non sono sempre d’accordo con lei,ma questa volta le debbo fare i miei complimenti.Lei è il solo fra i conoscitori di cose americane,a mio parere,ad avere predetto sin dallo scorso Gennaio che le elezioni di medio termine negli Stati Uniti sarebbero stati un bagno di sangue per i democratici.Ho letto anche il suo libro ‘’Un Tè Freddo per Obama’’ e le faccio ancora i miei complimenti.Ho capito perché l’opinione pubblica americana è così lontana dall’ideologia di questo presidente...

 

salva e condividi

Abolizione del vitalizio parlamentare (anche) in funzione antiribaltoni

Da un gruppo di lettori ricevo questa segnalazione e la richiesta di un commento:’’Il giorno 21 settembre 2010 il Deputato Antonio Borghesi ha proposto l'abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5 anni di legislatura in quanto affermava cha tale trattamento risultava iniquo rispetto a quello previsto dai lavoratori che devono versare 40 anni di contributi per avere diritto ad una pensione.Indovinate un po' come è andata a finire!...

salva e condividi
Syndicate content