• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Perchè discuto Ronaldinho

Io discuto Ronaldinho. E lo discuto dopo che è stato il migliore in campo (assieme a Huntelaar e Pato, gli autori dei tre gol) nella partita con l’Udinese. Lo discuto perché la sua condizione psico-fisica e anche atletica non è l’ideale per un calciatore. Ricordo a chi fosse eventualmente distratto che il brasiliano, cinque anni fa, era un meraviglioso numero dieci, capace di collezionare, con i suoi piedi vellutati, prodezze balistiche e gol.

salva e condividi

Juve: ci vuole la rivoluzione. E Andrea Agnelli

Gli Stenti della Vecchia Signora. Leggo sul blog del direttore Jacobelli quanto ha scritto Simone Stenti, giornalista e scrittore, tifoso juventino che non conosco. Ha scritto una spiritosissima, brevissima e divertentissima analisi sulla squadra a strisce bianconere. Il succo è questo: Juventus, stai calma che puoi salvarti dalla retrocessione perché tre squadre, ovvero Siena, Catania e Lazio sono peggio di te. Un paradosso o una provocazione?

salva e condividi

L'Inter può e deve vincere anche in Europa

Non ci voleva molto, per la verità, a capire che l’Inter sarebbe stata la padrona assoluta del calcio italiano. Bastava fin dall’estate scorsa fare la cosa più semplice di questo mondo: guardare la ricca ‘rosa’ di campioni di cui dispone Mourinho. E proprio perché ha una ‘rosa’ ricca Special One, quest’anno, non può limitarsi a un pur onorevole scudetto.

salva e condividi

Il Diavolo rossonero e il giardiniere di Milanello

’Come ti sembra il Milan?’ domandai due anni fa ad Aldo Agroppi. E lui, da maledetto toscano, mise in moto la sua lingua biforcuta e mi regalò una risposta al cianuro: ‘Come vuoi che sia una squadra costruita dal giardiniere di Milanello?’. I fatti, poi, gli dettero clamorosamente ragione se è vero che il Milan di Carletto Ancelotti fallì miseramente su tutti i fronti, campionato, Champions e coppa Italia.

salva e condividi

Panchina d'oro ad Allegri? Giusto, Mourinho deve vincere anche in Europa

Scusate il ritardo perchè è accaduto lunedi scorso ma la panchina d’oro a Massimiliano Allegri mi sembra giusta, se non proprio un atto dovuto. Infatti il giovane tecnico livornese finora non ha sbagliato un colpo o quasi. Mentre se è vero che Mourinho ha vinto lo scudetto con l’Inter al primo anno è anche vero che è uscito male dalla Coppa Italia e addirittura malissimo dalla Champions.

salva e condividi

Sarà la difesa a tre di Zac a ridare un pizzico di dignità alla Vecchia Signora?

Sarà la difesa a tre a salvare la Vecchia Signora dall’inferno dei penosi risultati in cui è sprofondata con Ciro Ferrara?

salva e condividi

Juve: Ferrara o Hiddink? Meglio Capello

Ferrara o Hiddink?

salva e condividi

Ecco i dieci motivi per cui la Juve è in crisi

La Vecchia Signora, intesa per Juventus, è in crisi. Lo dimostrano il gioco e i risultati che vanno a braccetto di comune accordo, purtroppo.

salva e condividi

Colpa di Ibra se l'Inter viene umiliata a Barcellona e in Europa fa flop da 50 anni?

Stravedo per Ibrahimovic. Quindi riconosco di esagerare. Però mi chiedo: è colpa di Ibra se l’Inter viene strapazzata a Barcellona e se in Europa sembra una provinciale qualsiasi, tanto è vero che non vince una Champions da mezzo secolo?

salva e condividi

Gilardino, Milito, Ronaldinho e Totti, ecco il poker d'assi della settimana

In copertina, questa settimana, ci va un poker di uomini. Tre la copertina se la meritano in pieno, sul quarto ho qualche dubbio. In rigoroso ordine alfabetico i nostri eroi sono Gilardino, Milito, Ronaldihno (il dubbio è su di lui) e Totti.

salva e condividi
Syndicate content