• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Desenzano, cane sepolto vivo dal padrone

Pubblicato da Gloria Ciabattoni Gio, 03/11/2011 - 19:30

A volte vien da chiedersi cosa può frullare nella testa di un uomo e portarlo a seppellire vivo il proprio cagnolino. E questo non in un luogo barbaro e sperduto ma nella civilissima Desenzano (BS). Jerry, questo il nome dell'animale, ha passsato 40 ore sepolto vivo sotto mezzo metro di laterizi, fino a quando ieri la polizia locale lo ha salvato. A mani nude gli agenti hanno scavato tra ghiaia e forati, trovando la bestiolaagonizzante e con gli occhi coperti da una benda. Il suo padrone è stato denunciato. Gli agenti sono stati avvisati da un cittadino che, passando nella zona di campagna del paese gardesano, ha sentito dei guaiti provenire da sotto le macerie. In poche ore e' stato identificato il proprietario dell'animale, che ha ammesso di averlo sepolto perché pensava fosse già morto. Il desenzanese è stato denunciato per maltrattamento di animali. Il cane non e' in pericolo di vita e fra pochi giorni verà affidato al canile di Desenzano.  <Un fatto di di una gravità inaudita che purtroppo conferma come, nonostante i passi avanti compiuti dal nostro Paese in materia di tutela e protezione degli animali, continuino a sussistere pericolose sacche di inciviltà, di ignoranza, di intollerabile crudeltà - ha detto il presidente nazionale dell'Enpa, Carla Rocchi - L'Enpa si costituirà parte civile nel procedimento a carico dell'indagato.Auspico che le persona sia punita con una punizione esemplare>. Lo speriamo anche noi. Augurandoci che quell'uomo passi prima o poi nela sua vita le ore di terrore che deve aver passato quella povera creatura sepolta viva. Anche se non illudiamoci, di sicuro  quell'essere inqualificabile se la caverà con una multa.

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.