• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

un depuratore gigante

Pubblicato da Stefano Cesetti Gio, 23/06/2011 - 18:18

IL DEPURATORE di Porto Sant’Elpidio sarà ampliato e diventerà tre volte più grandi di quello che si vuole realizzare a San Marco? Il procedimento è stato avviato dal <TH>Tennacola e, anche se per il momento la Conferenza dei servizi l’ha sospeso in attesa di chiarimenti, è facile prevedere che si scateneranno dibattiti e polemiche come è già successo per il nuovi impianto programmato a Fermo.L’attuale depuraratore di Porto Sant’Elpidio, gestito dal Tennacola ed ubicato tra l’autostrada e la statale Adriatica, attualmente serve i comuni di Monte Urano, Sant’Elpidio a Mare e, appunto, Porto Sant’Elpidio, per un totale di 39mila abitanti nel periodo estivo. Il gestore vuole ampliarne la capacità almeno fino a 48mila, anche se dalla documentazione si nota che arriverà a coprirne 60mila.La Conferenza dei servizi ha mosso alcuni rilievi, a cominciare da questa incongruenza sulla capacità massima. Il Tennacola, poi, non indica se saranno allacciate nuove utenze, quali zone usufruiranno del servizio, i quantitativi e le tipologie dei rifiuti trattati nell’impianto, il possibile inquinamento acustico e l’entità dell’emissione di cattivo odore, visto che esisterebbero lamentele dei residenti già per l’attuale depuratore. In più, l’ampliamento cadrebbe su un’area agricola, con necessità che il comune di Porto Sant’Elpidio adotti una variante urbanistica, e in una zona vincolata paesaggisticamente per la presenza del fiume Tenna.E’ facile prevedere che anche enti e associazioni ambientaliste alzeranno la voce, come è già successo per il nuovo depuratore di San Marco alle Paludi, che è di minori dimensioni e sorgerà più a monte. I due impianti si troverebbero a poca distanza l’uno dell’altro e le perplessità suscitate da quello fermano potrebbero scatenarsi anche sull’altra sponda, viste le dimensioni che assumerebbe il depuratore di Porto Sant’Elpidio. Stefano Cesetti

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.