• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Progetto choc: soldi a drogati e alcolizzati che si fanno sterilizzare

L'ultima bellissima notizia è questa: sei tossico o alcolista? Non procreare. Se fosse un consiglio 'innocente' niente di male. Ma non è così. Grazie a un programma made in Usa, ben 3.500 tossicodipendenti e alcolisti hanno accettato di farsi sterlizzare in cambio di denaro cash. Assurdo?

salva e condividi

L'omicidio di Sarah è già diventato una soap opera noir

Zapping serale e, come ormai da qualche giorno, solito salotto tv sulla povera Sarah Scazzi. Ormai i nomi e i visi dei protagonisti dell'atroce storia - è brutto da dire - ci sono familiari. Lo zio Michele e la cugina Sabrina, la mamma Concetta e la stessa Sarah etc etc sembrano ormai immagini trasfigurate, irreali, neanche fossero i personaggi di una soap opera noir. Si chiedono insistentemente particolari insignificanti, gli opionionisti analizzano il profilo criminale dell'assassino e i vari parenti della vittima e dell'omicida si alternano sul palcoscenico dell'atroce delitto durante l'ennesima trasmissione televisiva. Ciò che mi sorprende è perché tutte queste persone partecipino a questi allucinanti salotti mediatici.

salva e condividi

E se lo strapotere del gossip ce lo meritassimo?

Chiedo scusa in anticipo per lo sfogo, ma non ce la faccio più a sentire persone che si lamentano del declino dell'informazione. Persone che si lamentano di come il gossip stia affollando i giornali sempre di più e di come, ormai, non ci siano più i media di una volta. Ebbene, è così. E' sacrosanto. Il chiacchiericcio e il pettegolezzo ci ammorbano come non mai, dalla vita reale a quella patinata.

salva e condividi

E se dal coraggio di Hina, Sanaa, Begum e Nosheen, nascesse un 'nuovo mondo'?

Dopo Hina e Sanaa, la morte barbara è toccata alla povera Begum Shanaz, di 46 anni, madre di Nosheen. La colpa di Begum? Aver difeso la figlia, ventenne, contraria al matrimonio combinato propinato dalla famiglia, dalla furia del marito. A questo punto, per sentirci meglio, razionalizziamo la barbarie, pensando che sia tutta colpa delle tradizioni pakistane.

salva e condividi

Si suicida per il video sul web, ma non diamo la colpa alla Rete

 

Si può smettere di banalizzare sempre e comunque ogni episodio che riguarda la Rete e i vari social network? Perché di fronte a un dramma come quello di Tyler Clementi - il ragazzo 18enne che si è buttato giù da un ponte a causa di un video diffuso in streaming sul web che lo ritraeva mentre pomiciava con un altro ragazzo - c'è chi punta il dito contro Internet e la tecnologia? Come se Twitter (il 'luogo' virtuale da cui è partito il cinguettio sui baci gay del ragazzo), Facebook (dove Tyler ha lasciato il suo messaggio d'addio) e Ichat (il programma con cui sono state postate le immagini 'hard' dei due ragazzi) fossero i veri colpevoli.

salva e condividi

AAA cercasi fondoschiena per pubblicizzare un panino

 

Domandona: per 500 dollari 'prestereste' le vostre chiappe? Scusate, lo so, sono diretta, ma è questa l'offerta di una multinazionale che - riporta Usa Today - ha offerto questa cifra per piazzare la pubblicità di un calorico panino proprio sul lato B di avvenenti ragazze del college.

salva e condividi

La (difficile) giornata delle donne dura 27 ore

Credo non ci volesse una ricerca condotta dalla Camera di Commercio di Milano per capire cosa ci differenzia dagli uomini. Ma visto che c'è, lo studio intendo, perché non divulgarlo. Ebbene, si rivela che ciò che differenzia il 'sesso debole' (ah ah ah) da quello 'forte' (ah ah ah) è la capacità di dilatare a 27 ore la propria giornata, contro quella canonica da 24 ore.

salva e condividi

E' giusto pretendere una donna con la gonna?

Conversazione, l'altro giorno, con un amico:

Lui: "Basta, voglio una donna con la gonna"

Io: "Che vuoi dire?"..

Lui: "Una donna. Che limiti gli impegni e che la smetta di pensare a se stessa. E a lavorare, lavorare, lavorare...".

salva e condividi

Seno e lato B. Compila anche tu il 'curriculum fisico'

Dopo le meravigliose esternazioni del deputato Pdl Giorgio Stracquadanio - che ricordo per dovere di cronaca: ''E' assolutamente legittimo usare il proprio corpo per fare carriera politica'' - è nata un'idea fantastica. Creare un curriculum alternativo per puntare alle alte sfere, quelle inarrivabili. Ebbene ora, donne, c'è un modo. Non c'è bisogno di spremervi le meningi, il mestiere più antico del mondo aiuta, ma prima di esercitare c'è un primo passo per farsi conoscere: compilare correttamente il proprio curriculum. Ebbene il sito Donne pensanti ha avuto la giusta intuizione e ha lanciato su Facebook 'Il curriculum fisico'.

salva e condividi

Testasecca, miss Italia in simpatia. Già dal cognome

Che dire, questa Miss Italia mi sta simpatica. Perché non è algida e inarrivabile come le altre. Ha un che di umano a partire dal cognome - Testasecca - per finire con i tatuaggi. Che, a ricordo, mi sembra la prima e l'unica miss ad ostentarli (sulla pancia e sulla schiena).

salva e condividi
Syndicate content