• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

L'oratore Mourinho ora faccia l'allenatore

Pubblicato da Enzo Bucchioni Lun, 24/08/2009 - 00:12

Il tempo dei discorsi e delle provocazioni è finito, oggi l’Inter ha bisogno di un allenatore vero e non di un comunicatore finto. Qualcuno avverta Mourinho che Ibra non c’è più e senza gioco non si vince neanche col Bari.

E’ facile parlare del rumore dei nemici, di Lippi e di complotti, più complicato dare un senso a una squadra. E l’Inter (per ora) della squadra non ha niente. Sorprendente e inquietante al tempo stesso la decisione di schierare Muntari per poi sostituirlo dopo appena venti minuti, "tutta colpa del Ramadan". La scelta di un Materazzi iper-gladiatorio è sembrata inutilmente rischiosa.

Imbarazzante poi il continuo cambio di modulo dal 4-4-2 col rombo al 4-3-3 per chiudere con il 4-2-4. Le idee sembrano tante, ma confuse. Succedeva anche l’anno scorso con la differenza che allora ci pensava Ibra a trasformare una partita banale in un risultato speciale. Ora chi ci pensa?

Se Mou è uno «Special One» della panchina e non solo della lingua lo dimostri in fretta, sabato prossimo c’è già il Derby. Anche una squadra straordinaria come l’Inter ha bisogno di uno straccio di gioco e di maggiore personalità per mettere in condizioni di esprimersi giocatori come Eto’o. E al di là delle logiche difficoltà nel trovare i meccanismi in agosto, devono preoccupare anche la sufficienza e la totale assenza di rabbia agonistica.

E chi deve dare le motivazioni se non l’allenatore? Ma il presidente Moratti sembra distratto, pure lui parla di complotti invece di chiedere più gioco. Un classico.

Motivatissimi invece Diego e la sua Juve, con un Chievo organizzatissimo non è mai facile giocare. Chiedere per conferma a Ranieri, ma questa è un’altra storia. E Ferrara un’altra cosa.

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.