• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Nel nome degli Afterhours

Mentre qualcuno si diverte a farci credere che la musica italiana è quella che passa a X Factor attraverso le uguole (ugole?) dei giovani più vecchi che abbiamo mai ascoltato, ecco piombare nella classifica degli album più venduti in Italia gli Afterhours di quell'adorabile monello del rock che è Manuel Agnelli.

salva e condividi

Quei dischi dal vivo

Si intitola 'En Vivo' ed è il nuovo lavoro de Le Vibrazioni. Chiariamo subito che il gruppo di Francesco Sarcina non ci ha ancora convinto del tutto: troppo pop per essere una solida rock band, troppo rock per essere soltanto un buon prodotto pop. Ma ha una qualità: è davvero un doppio disco dal vivo con suoni registrati in presa diretta, pochi fronzoli da remixaggio in studio e pubblico spesso in prima fila. Insomma, un vero concerto portato su disco.

salva e condividi

Dalle Spice Girls ai La Crus: flop e top del giorno

C'è una notizia che oggi ci ha sconvolto: non verrà pubblicato alcun dvd dei live che le Spice Girls hanno tenuto in giro per il mondo.Il motivo?

salva e condividi

Pete Doherty, Britney Spears del punk

Partiamo dall'Ansa battuta qualche minuto fa: 'Pete Doherty sta considerando di diventare un seguace di Scientology. Il cantante londinese, rivela il Sun, si sarebbe procurato molti libri sul bizzarro culto, dopo esservi stato introdotto dalla sua nuova fiamma, la DJ Nadine Ruddy, con la quale era gia' uscito prima di incontrare Kate Moss. Il cantante, riferisce il tabloid, trascorre sempre piu' tempo a Reading a casa di Nadine, l'unica donna di cui la Moss era stata veramente gelosa durante la loro relazione, e con lei ha discusso molto di Scientology'.

salva e condividi

Sanremo, davvero uno scandalo?

Si era gridato allo scandalo: 'Brutte canzoni a Sanremo'. E poi quei dati Auditel letteralmente crollati. E ancora, il processo a un festival che gli italiani non amano più e l'idea, non solo accarezzata, di mettere la parola fine a un carrozzone impaludato nel fango di una Rai alla ricerca di una nuova identità.

salva e condividi

Ecco gli Editors

Si chiamano Editors e vengono dall'Inghilterra. Da noi sono ancora poco conosciuti, ma il loro ultimo lavoro, AN END AS A START, è un viaggio sopraffino in perfetto equilibrio tra passato e presente, brit pop e new-wave. Da una parte Joy Division e Cure, dall'altra Radiohead e Arcade Fire. Tinte oscure fatte brillare da una chitarra alla The Edge degli U2 che il cantante Tom Smith ama imbracciare come l'uomo in nero del country, Johnny Cash. E' ciò che di meglio abbiamo ascoltato in questi ultimi giorni.

salva e condividi

Bentornati Rem

Esce il nuovo disco dei Rem e, dopo aver ascoltato qualche anteprima, crediamo che il titolo, Accelerate, sia qualcosa di più di una speranza. Sì, perché dopo un paio di prove opache, ripetitive e mielose (nell'ultimo Around the sun, il brano Leaving New York era un gioiellino, peccato che nel resto dell'album il trio di Athens avesse cercato di moltiplicarne gli effetti in almeno altre quattro tracce) la band ha davvero accelerato i ritmi tornando alle spigolature rock delle origini. Meno elettronica e più riff di chitarra. Bentornati Rem

salva e condividi

UN DISCO PER OGNI ORA. LA VOSTRA HIT PARADE

Chi scrive non ama pensare alla musica divisa per generi ed etichette: esiste soltanto musica bella e musica brutta. Chi scrive non crede e non vuole credere che Sanremo sia la vetrina della musica italiana, ma allo stesso tempo crede che Sanremo debba continuare ad esistere perché può anche capitare che una volta ogni cento anni possa esserci un personaggio come Francesco Tricarico che abbia la possibilità di farsi conoscere al grande pubblico e non rimanere soltanto un artista di nicchia.

salva e condividi
Syndicate content