• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Mai andati sulla Luna? Beccatevi queste foto. La rivincita di Buzz Aldrin & c

Pubblicato da Roberto Baldini Gio, 08/09/2011 - 10:56

Il più felice deve essere stato Buzz Aldrin, il secondo uomo a mettere piede sulla Luna. Quando qualcuno tornò a mettere in dubbio che fosse veramente stato sulla Luna, l'astronauta oggi 81enne gli sferrò un bel destro sul viso. Sì, perché uno che si fa 780 mila chilometri (andata e ritorno) scende sulla superficie del satellite e torna sano e salvo sulla terra può sopportare tutto meno, come si direbbe a Firenze, il bischero di turno che gli chiede se non  si sia inventato tutto.

Bene, stavolta, alla faccia dell'esercito di pecoroni che da anni arricchisce gli autori di improbabili best seller tipo "Non siamo mai andati sulla Luna", il Lunar Reconaissance Orbiter (Lro) della Nasa  è riuscito a fotografare le tracce lasciate dagli astronauti di Apollo 17, mettendo fine all’annosa querelle sull’effettiva realtà delle missioni lunari. E sono pure foto in alta definizione. 

L’Lro, come riporta il Los Angeles Times,  ha sorvolato a una quota di circa 20 chilometri tre dei dei siti scelti dalla Nasa per gli allunaggi, fotografando - oltre alle basi dei Lem, non necessarie per il rientro - anche equipaggiamento scientifico, attrezzi per l’esplorazione delle rocce e persino le impronte lasciate dai Lunar Rover e dagli stessi astronauti.

"E' un piccolo passo per l'uomo, un balzo gigantesco per l'umanità" disse Neil Armstrong quel 20 luglio 1969 appoggiando lo scarpone bianco sulla Luna, mentre alla tv italiana Ruggero Orlando e Tito Stagno traducevano entusiasti. Fu un momento in cui ci sentimmo tutti migliori, pionieri, campioni dell'umanità. Di falso non c'era nulla, in quei giorni. Di sicuro invece gli scettici per partito preso erano idioti autentici.    

 

salva e condividi

Commenta questo intervento

ATTENZIONE: la pubblicazione dei commenti è riservata ai soli utenti registrati. Per effettuare la registrazione è necessario cliccare sul pulsante "Da▼" che si trova in cima al modulo sottostante, e poi selezionare una delle opzioni di autenticazione.
I commenti inseriti saranno pubblicati direttamente su questa pagina. La redazione si riserva di cancellare tutti i messaggi ritenuti offensivi o diffamatori.