• REGISTRATI!
  • Già registrato? ACCEDI!
Registrarsi consente di pubblicare i tuoi commenti o di aprire il tuo blog

Login utente

header

Il signor Rossi e le proteste migranti (a seconda dei voti)

 CALAMBRONE (Pisa)  Dalla palude di Coltano, feudo incontrastato del Pd, al mare di Calambrone, dove spopola il centrodestra. Sembrano due pianeti diversi invece è sempre lo stesso Comune, quello di Pisa. Con una differenza: che stavolta per Marco Filippeschi son cavoli, pardon, migranti amari.

salva e condividi

"Se i giovani non hanno futuro è colpa anche delle mamme"

Maria Chiara Carrozza dirige la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Eletta nel 2007, a 41 anni, è diventata la più giovane rettore d’Italia ed è stata confermata all'unanimità per il secondo triennio

- Come immagina l'Italia fra 150 anni?

La immagino perfettamente inserita in uno stato federale europeo".

- Oggi sembra un'utopia

salva e condividi

Hamza è rinato due anni dopo la strage di Viareggio

«BELLO il mio tesoro, vieni qua, ora basta soffrire». Ibitzen Ayad tira un respiro lunghissimo, di liberazione. Poi sprofonda sul cuscino a occhi chiusi, appoggiando sul petto il fiore sbocciato da un dolore immenso come per miracolo: quel continuo miracolo che è la vita.

salva e condividi

Storia di un condannato dalla Chiesa. Per amore.

Può la Chiesa condannare un uomo per amore? Purtroppo sì, come ricorda Andrea nella lettera inviata ai suoi parrocchiani. Vi propongo questa testimonianza così com'è, senza ulteriori spiegazioni sui protegonisti nè sull'ambito in cui è maturata, perchè arrivi al cuore di chi la legge senza deviazioni.

salva e condividi

Ognuno ha il polpo che si merita

Impressioni di luglio sul primo Mondiale da giornalista spettatrice, dopo vent'anni di lavoro in campo. - Durante la prima fase, seguendo i servizi sugli azzurri, mi chiedevo come tv e giornali sarebbero riusciti a sopravvivere fino in fondo: Lippi ha risolto un bel problema, togliendo dall'imbarazzo la stampa italiana con largo anticipo.

salva e condividi

Mourinho vuol farsi pagare anche il diritto di imitazione

di Tommaso Massei (da QN in edicola oggi)

E’ durata lo spazio di pochi mesi la divertente applicazione che permetteva di leggere e sentire le frasi “celebri” del tecnico portoghese che si crede «secondo solo a Dio».  Dagli USA è trapelata la notizia che la Apple si è infatti vista richiedere dai legali dell’allenatore dell’Inter – un importante studio di avvocati di Lisbona – la rimozione di “SpecialOne”, summa delle sue perle più famose, realizzata dalla software house italiana goWare, con sede a Cascina (Pisa).

salva e condividi

Consiglio alle oche starnazzanti della politica: fatevi un giro nell'Italia che funziona

Torno da un lungo viaggio di lavoro nelle province toscane con la conferma di quanto sia lontana la politica dalla realtà. E sto parlando di una delle ultime roccaforti rosse, anche se non mancano altri esempi di buon governo: per tutti cito il nome più popolare in questi giorni, Monica Faenzi, sindaco di Castiglione della Pescaia.

salva e condividi

Portami tante rose

A me la Clerici è piaciuta (voto 8), per i motivi che dicevo: immagine rassicurante e un tentativo lodevole, sia pur poco credibile, di trasformare in donna comune anche una come Rania di Giordania (voto 9).

Per una volta sono d'accordo con i miei amici uomini: non si può oscurare il lato B di Jennifer Lopez (voto 7), è come togliere il campanile alla chiesa.

Non esiste un Sanremo con le astronavi al posto della scala e soprattutto senza fiori (voto 3).

salva e condividi

Finalmente un po' di ciccia

Dopo un lungo trasloco, prima di idee poi di cose, eccomi di nuovo qua per quelli che ancora avranno voglia di scambiare opinioni con me. Scrivere di sport mi ha dato grandi soddisfazioni ma negli ultimi dieci anni ho fatto solo quello e  sentivo il bisogno di tornare a misurarmi con argomenti diversi in ambienti diversi. Curiosità e gusto della scoperta sono gli ingredienti che rendono genuina la nostra professione. Quando tutto diventa scontato e artefatto, quando l'entusiasmo di una volta si trasforma in noia, meglio cambiare aria.

salva e condividi

Maldini e il calcio che non esiste più, quello delle cose serie

Se qualcuno aveva ancora dei dubbi, è bastato vedere la Juve oggi a Siena per capire chi è stato a cacciare Ranieri. Grintosa, effervescente, fresca e leggera nonostante l'afa, come non capitava ormai da mesi. Ferrara ha definito l'improvviso risveglio dei bianconeri, impreziosito da una doppietta di Del Piero, uomo simbolo della vecchia guardia messa in un angolo dall'ex tecnico, "la  normale reazione al cambio di allenatore". Si dice sempre così.

salva e condividi
Syndicate content